Crea sito
Archivio | Antipasti e stuzzichini RSS feed per questa sezione

Involtini di melanzane al pomodoro e basilico

Una vera delizia gourmet gli involtini di melanzane al pomodoro e basilico dello chef Marco Valletta;una di quelle leccornie dai sapori semplici in cui la tecnica e il procedimento sono alla base del risultato del piatto.Quando l’ho visto per la prima volta non ho saputo resistere alla tentazione di riprodurlo, già ne percepivo il sapore e gli odori solo ad immaginarli! Per un antipasto o per un contorno (per me che mangio molto vegetale anche un secondo !) inserito nel vostro menù vi farà fare un figurone e soddisferà il palato vostro e degli ospiti 🙂 Le melanzane andrebbero fritte, ma per rendere il piatto più legggero ancora un ottimo risultato lo otterrete riponendo le fette di melanzane su un foglio di carta forno,pennellandole con olio e condendole con un pizzico di sale in forno per 7 minuti (non troppo spesse) a 180° senza voltarle.

Continua a leggere

Patate al forno all’origano e pomodorini

Le patate al forno all’origano e pomodorini, si collocano tra quella serie di cibi semplici e fantastici che eseguiti nella giusta maniera regalano un risultato davvero soddisfacente che riesce a sposare tutti i palati, anche quelli dei bambini ! Qui la tecnica è tutto, come spesso avviene nei piatti semplici.Le patate come quasi sempre nelle mie ricette vanno scottate preventivamente in acqua bollente salata al fine di ottenere un prodotto morbido al suo interno e croccante all’esterno, o ad ogni modo non asciutto, e senza aggiunta di liquidi e cotture prolungate.Inoltre condirle prima di metterle in teglia garantisce una diffusione omogenea dei condimenti giovando anche alla cottura . Clicca per continuare a leggere

Continua a leggere

Crocchè di patate a pasta viola su fonduta di provolone

I Crocchè di patate a pasta viola su fonduta di provolone sono opera dello chef gianfranco Jervolino, dopo averli mangiati, anzi divorati credo che sia il termine più appropriato, non potevo non replicarli, ogni morso una poesia ! Se siete amanti dei sapori forti del provolone è d’obbligo provarli ! C’è da specificare che Jervolino ha utilizzato per la fonduta il fantastico Provolone del Monaco, ma se proprio non piace il provolone accompagnatelo con una fonduta più leggera magari di parmigiano, sarà squisito .

Continua a leggere

Polpettine di baccalà al profumo di limone

Le polpette di baccalà sono un classico per gli estimatori di questo pesce. Il baccalà è elemento essenziale di molte cucine popolari, nelle quali il suo utilizzo si alterna a quello dello stoccafisso che è sempre merluzzo nordico, ma conservato mediante essiccazione.Tanto il baccalà quanto lo stoccafisso, per essere utilizzabili, hanno bisogno di una lunga immersione in acqua fredda, che provvede ad eliminare il sale per il primo e a restituire ai tessuti l’originale consistenza per il secondo.

Continua a leggere

Polpettine di cous cous

Le polpettine come ben si sa sono buone e mettono tutti daccordo con qualsiasi ingrediente si preparino, che siano croccanti o morbide, grandi o piccine, con sugo o senza fritte o al forno, vegetali o di pesce oppure ancora di carne sono sempre squisite ! …E allora eccone altre più insolite fatte di cous cous ! 😀

Di semplice preparazione, si possono friggere e gustarle bianche oppure mangiarle accompagnate da sugo di pomodoro .Comunque da provare 🙂 Sia da inserire nell’antipasto, che come secondo ,o per accompagnare un aperitivo .

Continua a leggere

Focaccia alta con biga di Renato Bosco

Gira che ti rigira mi ritrovo sempre con le mani in pasta, stavolta è toccato alla focaccia con biga, cioè con metodo indiretto, ho scelto quella del bravissimo chef /pizzaiolo Bosco la biga è una sorta sorta di preimpasto messo a maturarare dalle 12 fino alle 24 ore, in questo modo l’impasto acquista più forza ed il risultato è morbidissimo e notevolmente migliore anche nel sapore. Io l’ho preferita bianca, ma aggiungendo del pomodoro e origano prima di infornarla si otterrà una focaccia squisita.

Continua a leggere

Il panino napoletano

Il panino napoletano, sebbene si chiami panino non lo è, diciamo che è un fratello del tortano per intenderci, un fantastico cibo da strada; ricordo quando ero piccina era di forma rotonda e simile ad un intero pranzo per l’effetto di sazietà che dava ! Dentro era farcito con un ricco misto di salumeria,una bontà dura a digerire ma a cui non ci si poteva sottrarre. Maggiormente lo si poteva acquistare in pieno centro,tra i vicoli della Napoli verace, ora negli ultimi anni è tornato alla ribalta e spesso fa capolino dalle vetrinette dei bar rosticcerie e panetterie inducendo in tentazione soprattutto quando lo stomaco inizia a brontolare verso ora di pranzo ! Ora molto spesso lo si vede in veste nuova, alleggerito nella farcitura e di forma diversa;ma sempre squisito e tentatore, per cui ho deciso di provare la sua riproduzione in casa, e dato che il risultato era ottimo, non posso non mettervi al corrente di come si possa ottenere questa, seppure non dietetica, bontà 🙂 Da provare mi raccomando !

Continua a leggere

Barrette alla frutta secca e semi di sesamo

In quest’epoca del mangiar sano e in maniera più oculata,una maggiore attenzione è rivolta,rivalutandola,alla frutta secca. I cosiddetti semi oleosi sono ricchi di Omega 3 e 6 ,èmolto calorica, ma se assunta in dosi corrette (tre-quattro noci o mandorle o anacardi al giorno, qualcosa in più per pistacchi e pinoli), aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo, riducendo il rischio di incorrere in aterosclerosi e patologie cardiovascolari, come dimostrato da numerosi studi .Con questa ricetta semplice e veloce otteniamo delle barrette salutari e squisite da mangiare come uno snack oppure a colazione,il vantaggio rispetto a quelle che si acquistano nei negozi della grande distribuzione è che non contengono additivi,ma solo ingredienti naturali;senza contare che potete prepararle secondo il vostro personale gusto,con alcuni tipi di frutta secca piuttosto che altri,o addirittura inserire del cioccolato,oppure uvetta e albicocca secche etc… .Potete sceglierle se ottenerle più o meno croccanti,a secondo il tempo di cottura applicato. Il risultato è strepitoso !! E quindi…cosa aspettate subito all’opera ! 🙂

Continua a leggere

Girelle di pasta brisè ripiene di ricotta zucchine speck

Girelle di pasta brisè ripiene di ricotta e zucchine speck

Continua a leggere

Cannolicchi con rucola

Il cannolicchio è un mollusco che vive in posizione verticale, anche in acque poco profonde o addirittura sul bagnasciuga. Lo si trova nell’alto Adriatico e nel Tirreno sulle spiagge di sabbia, esistono diverse specie simili tra loro. Vengono venduti in mazzetti, come si fa con gli asparagi. Conservate il mazzetto in piedi mantenendo il piede verso il basso e il sifone verso l’alto. I molluschi devono essere vivi, ed è facile sincerarsene: toccati, devono ritrarsi all’interno della conchiglia.Prima dell’utilizzo bisogna togliere ogni traccia di sabbia e, a seconda di come vogliamo prepararli, eliminare o conservare le valve. Tolte le valve, nella parte dei sifoni vi è la sacchetta della sabbia, che va tolta.se il prodotto è affidabile può essere consumato crudo,altrimenti lo si cuoce al gratin,in padella alla piastra o al forno,ad ogni modo richiede una breve cottura. In questa ricetta è preparato in padella con la rucola,una preparazione tipica partenopea.

Continua a leggere

Tajine Malsouka (ricetta originale)

Oggi sbarchiamo in Tunisia una fantastica terra ricca di bellezze naturali,usanze, colori e sapori; molto affascinante come del resto tutti i paesi orientali sanno esserlo. Se non l’avete mai visitata non potrete comprendere pienamente di cosa sto parlando, quindi vi tocca metterla in lista, soprattutto se siete amanti di un certo tipo di cucina,li troverete una ricca gamma di spezie a disposizione del vostro palato e fantasia. Non mi dilungo ancorasu questo argomento, quindi passo alla ricettina che peraltro cucino da anni ma ho deciso di pubblicarla ora visto che la conoscenza di alcune spezie ed ingredienti si stanno diffondendo sia per conoscenza che per reperibilità . Premetto che se non siete in possesso di pasta brik e non riuscite a procurarvela acquistandola presso negozi alimetari etnici,potete sostituirla con pasta fillo che è molto simile. Il Tajine Malsouka somiglia ad una torta salata, ma la sua particolarità sta nel suo involucro costituito da sottilissime sfoglie (non grasse come la pasta sfoglia) e da un ripieno gustoso condito con della fantastica curcuma, oggi molto conosciuta per le sue proprietà salutari.

Continua a leggere

Torta rustica al formaggio

Una brioche/torta salata al formaggio un piatto unico che non richiede particolare attenzione di preparazione,in un paio d’ore di riposo potrete infornare e gustare questa morbida bontà.Diventerà la vostra ricetta preferita !

Continua a leggere

Friittata di cavolfiore pancetta e Curcuma

Dal mondo delle frittate,sempre apprezzatissimo e nutriente ho scelto di preparare e presentarvene una meno usuale che contiene anche una preziosa spezia che impiego da tantissimi anni, ora che inizia ad essere più conosciuta per i sui effetti salutari la si cmincia a reperire più facilmente in commercio.Scopriamola meglio; è una pianta che appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae,oltre ad essere un potente antiossidante e antinfiammatorio, svolge anche un’azione depurativa, coleretica e colagoga, utili per il fegato e la colecisti. (stimolante la produzione di bile da parte del fegato) e colagoga (che favorisce lo svuotamento della colecisti, aumentando l’afflusso di bile nel duodeno), è un epatoprotettore, stimolante delle vie biliari, antiossidante, fluidificante del sangue,svolge anche un’azione cicatrizzante. In India infatti viene applicato il rizoma sulla cute per curare ferite, scottature, punture d’insetti e malattie della pelle con risultati soddisfacenti.

Il principio attivo più importante è la curcumina, che recenti studi hanno dimostrato avere proprietà antitumorali, perché capace di bloccare l’azione di un enzima ritenuto responsabile dello sviluppo di diversi tipi di cancro. Questo principio attivo conferisce alla curcuma anche un’azione antinfiammatoria e analgesica, e per questo motivo è impiegata efficacemente nel trattamento di infiammazioni, dolori articolari, artrite e artrosi.

E in cucina?. Vi starete chiedendo … In cucina è ottima per moltissimi usi,oltre alle tisane con miele,zenzero e cannella,viene usato per dare colore agli alimenti,dal brodo alle salse ai risotti; ma anche per dare sapore,con le patate è fantastica (cliccate qui per la ricetta ),con il pollo è eccezionale davvero, ed anche con la carne. La potete acquistare un po’ ovunque in negozi di alimentari etnici o anche nella grande distribuzione ora .

Continua a leggere

Muffin ai friarielli

I Muffins sono una certezza, questo è quanto si è potuto appurare in questi ultimi tempi ! Piacciono e strapiacciono, sarà per la loro simpatica e maneggiabile geometria,per la loro rapidità di preparazione o per la loro estrema morbidezza, oppure ancora per il fatto che si possono avere in tante dimensioni variando lo stampino.. e allora cosa aspettiamo ? Una pioggia di muffins a volontà in tutte le salse e per tutti i gusti dal dolce al salato. Quelli di oggi sono dedicati alla Campania, il friariello diciamolo è un po’ tra i simboli culinari della regione,inutile chiamarlo broccolo o friggitelli (che poi sono altra cosa,sono peperoncini verdi ) il friariello è unico … con il suo retrogusto amarognolo e le sue cimette delicate.. insomma il friariello è friariello ! Se lo preferite potete aggiungere nella farcitura qualche pezzetto di salsiccia di suino.

Continua a leggere

Gamberi lardellati e fagioli cannellini

Un piatto povero e raffinato allo stesso tempo, saprà conquistare il palato dei vostri ospiti. Impiegate i gamberi lardellati come antipasto o come primo,a seconda della scelta vi regolerete con le porzioni .Il piatto è composto con cannellini non passati al mixer,ma se preferite è possibile frullarne una parte ed unirla ai fagioli interi,o frullarli tutti e in questo caso il piatto cambierà logicamente tutta la sua struttura e diventeranno gamberoni su crema di cannellini . Tenete conto che per passarli al mixer avrete bisogno di un po’ di acqua dei fagioli .

Continua a leggere

Rose di pasta sfoglia zucchine e tonno

Da un po’ di tempo, come di tanto in tanto accade nel web del resto, girano molto le “Rose di pasta sfoglia ” sia dolci che salate quindi ho decis di proporre una delle mie versioni… Potete prendere spunto e modificarla inserendo gli ingredienti che più preferite ottenendo così un antipasto veloce, un finger od un secondo sfizioso ricco di gusto.E’ possibile realizzarle anche con una pasta brisèè,ma in questo caso il risultato sarà un po’ diverso sia nell’estetica perchè i bordi della pasta saranno sottili, che nella consistenza in quanto risulterà meno friabile e più croccante .

Continua a leggere