Crea sito
Archivio | Antipasti e stuzzichini RSS feed per questa sezione

Baci di dama versione salata

Un antipasto o un finger da offrire come aperitivo in un pranzo o in un buffet, i Baci di dama versione salata in effetti sono biscotti composti da una friabile sablè di parmigiano e mandorle che vengono farciti a freddo quindi successivamente la loro cottura, qui sono al salmone affumicato, ma sono molto versatili è possibile farcirli al tono, prosciutto, olive … etc.. scatenate la fantasia ! Sono comodi e facili da preparare in anticipo,anche il giorno prima,li cuocete fate raffreddare e chiudete in una scatola ermetica,il giorno seguente li assemblate eseguendo la farcitura scelta .Potete anche presentarli per accompagnare delle pietanze o aperitivi singolarmente senza alcuna farcia; sono ottimi e gustosi ugualmente .

Continua a leggere

Bauletto di patata ai carciofi e crispy di bacon

Un gustoso bauletto di patata,questo pallido ed insignificante (all’apparenza) tubero nasconde una preziosa caratteristica,la versatilità ! Avete mai pensato a quante e quante ricette si prestano le patate ? Tantissime e tutte squisite,mettono tutti in accordo,anche i più piccini ! Ogni qualvolta le prendo tra le mani scatta un’ispirazione e penso di prepararle in modo diverso dai precedenti 🙂 Tanto che spesso dimentico persino come le cucinate… meno male che c’è sempre (oltre il blog ) chi me lo rammenta ! Anche sembra che cada dalle nubi…. ” Quale ricetta ? Quali patate ? Non mi ricordo .. ) Quindi ecco l’ennesima,un bel bauletto farcito con i miei beniamini,i carciofi, e avvolto da bacon che una volta sfornato risulterà croccante e darà quel tocco di sapidità alla patata .

Preparatelo come antipasto,contorno oppure anche secondo,sarà graditissimo.Se usate un tipo di patata morbido e non secco e farinoso,molto meglio,a pasta gialla va bene

Continua a leggere

Taralli napoletani

Frutto di un’antica tradizione forse avrei dovuto scrivere “I mitici taralli napoletani “; dietro questi “biscotti lievitati al pepe ” si celano le immagini di un tempo, quando, ancor prima che il Risanamento abbattesse le catapecchie del borgo Santa Lucia per far posto alle strutture moderne; nei giorni di festa e d’estate tutti si riversavano sulle banchine di Santa Lucia sul lungomare,dove tra sedie e tavolini si gustavano questi irresistibili taralli accompagnati dalla fresca acqua sulfurea del Chiatamone,come se fosse champagne.Purtroppo, dopo il colera del ’74 è stata chiusa la fonte e dell’acqua non vi rimane più nulla tranne che una lapide. Ma i fragranti e pepati taralli quelli restano,sono sopravvissuti e continuano ad essere presenti più che mai ed ancora oggi sul lungomare la sera da qualche parte fanno capolino tra bottiglie di birra e noccioline americane.Vi siete persi in questo quadretto ? …è il momento di riprendervi armarvi di farina ed impastare per riprodurre questa fantastica bontà ! Per nulla complicata vi ammalierà con il suo sapore intenso tanto da indurre a mangiarne uno dietro l’altro ! Buon gusto ! 🙂

Continua a leggere

Grissini al parmigiano con farina di farro

Quando si prende l’impegno del lievito madre c’è l’obbligo ogni settimana di rinfrescarlo, quello che puntualmente dispiace è buttare l’esubero, quindi puntualmente cerco di impiegarlo per lievitazioni non impegnative come grissini,piadine,crackers.A volte unisco anche qualche briciola di lievito di birra .Se non siete in possesso di lievito madre e non volete rinunciare a questi fragranti grissini al sapore di parmigiano potete anche impiegare il lievito di birra a sostituzione,quindi inseriscoo anche le dosi per la seconda opzione .

Continua a leggere

Fungo ripieno alle erbe in crosta di pasta sfoglia

Un fungo come secondo vegetariano molto buono (se proprio lo volete vegano lo infornate senza crosta ) costituito da pochi e semplici ingredienti, il sapore si basa quasi del tutto sulle erbe aromatiche e il fungo,la crosticina di pasta sfoglia completa il tutto,ma va bene anche la pasta brisèe . Vediamo di cosa abbiamo bisogno.

Continua a leggere

Sfogliatina Caprese

Cosa c’è di più magico di una ricetta del maestro Montersino ? … Da provare assolutamente (in doppia dose consiglio ) queste gustosissime friabili e profumate tartellette di pasta sfoglia,certo che se la pasta sfoglia poi è quella fatta da voi..ancora più prelibate ! Certo che se proprio non si può ci si accontenta di quella acquistata ..si procede velocemente et voilà in poco tempo un antipasto o un finger da aperitivo pronto subito.Molto più buono di come possa sembrare,il consiglio è quello di nn apporre sostituzioni del tipo pomodori pelati al posto dei pomodorini …formaggio al posto di mozzarella..;non perchè sia vietato o tasssativo intendiamoci,ogni ricetta può avere varianti,ma proprio perchè così è buonissima, senza contare che dei pomodori pelati,essendo più acquosi, bagnerebbero in modo eccessivo la pasta sfoglia.

Continua a leggere

Calamari e patate in umido

La bontà di questo piatto dipende molto dalla bontà degli ingredienti, calamari freschi di qualità ovviamente doneranno al piatto il giusto sapore di mare che lo caratterizza, e un tipo di patata che si mantiene soda e una volta in bocca si sfalda è l’ideale per ottenere un risultato perfetto. I calamari con le patate in umido è un piatto che potete presentare sia tra gli antipasti che come secondo;in entrambi i casi riscuoterà successo ! 🙂 Ora vediamo quali sono i passaggi da eseguire per ottenere un buon risultato .

Continua a leggere

Involtini di verza al bulgur di soia

Un piatto salutare,leggero,privo di glutine, buonissimo e vegetariano.Ho sostituito il ripieno di carne previsto dalla (squisita ) ricetta classica ed il risultato è stato gustoso e delicato. Prima di tutto vediamo nel dettaglio, per chi ancora non lo conoscesse, cosa è il bulgur .ll bulgur, noto anche come boulghoul, boulgour, bulghur o bulghul, come il cous cous e la quinoa, è un alimento che si trova sempre più frequentemente,il suo nome deriva dal turco bulğur con il significato di “orzo bollito”.Il bulgur, è un ingrediente tradizionale dei piatti della cucina mediorientale. costituito da frumento integrale sottoposto ad un particolare processo di lavorazione: i chicchi di frumento vengono cotti al vapore e fatti seccare, poi vengono macinati e ridotti in piccoli pezzetti-> segue

Continua a leggere

Torta di rose salata

Chi non conosce la ormai conosciutissima dolce e briosciosa Torta di rose ! Bene questa è la versione salata da farcire a vostro piacere,io ho scelto il classico ripieno che mette tutti daccordo, il misto di salumi e formaggi,non è ciò che avrei preferito,non è stata molto personalizzata però non ho voluto rischiare l’insuccesso; la prossima di certo la preparerò secondo il mio desiderio 🙂 Il consiglio per voi ? … Farcitela con prosciutto,piselli e formaggio… o broccoli e salsiccia… tonno e pomodori.. cipolle …insomma date spazio al vostro gusto e fantasia ;sarà graditissima e non ve ne pentirete,i tempi di lievitazione non sono eccessivi ed il risultato è una pasta morbidissima e saporita .

Continua a leggere

Tortino di crepes alle melanzane

Siamo agli ultimi scampoli d’estate,le ultime melanzane,l’ultimo basilico fuori serra…insomma tutto “Ultimo “; un po’ di tristezza c’è sempre quando termina la bella stagione calda,che dire.. godiamoci gli ultimi amati profumi estivi e prepariamoci ad aprire i banchetti autunnali ricchi di zucca,castagne,verza,noci….cambieremo colori e sapori ma la passione per i fornelli rimarrà la stessa ! Ma ora dedichiamoci a questo piatto semplice e ricco,tante crepes alternate a pomodoro,basilico,melanzane e provola;il risultato è immaginabile,un po’ una parmigiana rivisitata 🙂 Potrebbe costituire un secondo ,ma anche un piatto unico con una fresca insalata,oppure, servito in minima porzione, un antipasto.

Continua a leggere

Soppressa di polpo patate e pesto di fagiolini

Anche se cotta è conosciuta con il nome di carpaccio, questa preparazione campana è molto diffusa;a giusta ragione aggiungo io 🙂 Presentato in questa maniera lo trovo molto completo di gusti equilibrati e molto gustoso;delicato e leggero delizia il palato e l’appetito.Se preferite potete presentarlo anche in porzione classica impiattata quindi maxi rispetto a questa,costituirà un ottimo e gustoso antipasto o secondo con contorno;sarà di facile gradimento.Ci vorrà un giorno di anticipo per la preparazione perchè il polpo deve riposare in frigo per poter essere affettato.

Continua a leggere

Cannoli di pizza e cornucopie

La fantastica e meravigliosa pizza,buona in tutti i modi,in tutte le salse e in tutte le forme … che ne dite di questi finti cannoli ? Ho preso spunto da quelli dolci siciliani 🙂 Volendo potreste decorarli da un lato con i pomodorini e dall’altro con pistacchi tritati o foglie di basilico sminuzzate,oppure pezzi di peperoni verdi. Le cornucopie invece si preparano molto nelle pizzerie negli ultimi tempi,anche semplicemente fritte e usate come contenitore per fritturine miste,io l’ho realizzate a modo mio;simpatiche buone e belle da presentare,insomma ..non la solita pizza ! 😀

Continua a leggere

Focaccia Locatelli

La chiamano tutti così ormai,Focaccia Locatelli ma non togliamo il merito e la paternità a Federico Turri,il panificatore della locanda del famoso chef Giorgio Locatelli ,la ricetta la si può trovare su Made in Italy il libro di cucina scritto da Locatelli;ma torniamo alla protagonista dell’articolo,Lei la focaccia 🙂 Al richiamo di impasti e lievitati non so resistere ed ho dovuto provarla per appurarne la bontà e la veridicità per poi passare tutto come sempre a voi che mi leggete; spero vi fidiate anche stavolta ! L’impasto è intrigante oserei dire, perchè è un non impasto, ovvero basta mischiare un po’ gli ingredienti osservare pochi e brevi passaggi e in un’ora e mezza la vostra fragrante focaccia sarà pronta per essere addentata ed offerta ai vostri cari .Un risultato ottimo,soffice,e leggera con una bella crosticina,davvero un buon risultato in poco tempo,se considero che per ottenere lo stesso ci impiego molto più tempo;diventa eccezional !Farcitela con quello che più vi par,contorni di verdure,salumi ,formaggi è divina ! In caso rimanga qualche pezzo (dubito ) conservatelo in sacchetti per alimenti chiusi,il giorno dopo è ancora ottima,se preferite basta scaldarla sotto il grill,nel tostapane o su di una tostiera,sarà pronta per essere consumata ancora una volta.Io ho usato una teglia circa 34 x 34,consiglio una di misura inferiore di modo che risulti più alta.

Continua a leggere

Zucchine fritte al parmigiano e salsa di yogurt

Una ricettina dal sapore estivo, un po’ orientale per la presenza delle spezie nella salsa,molto stuzzicante,troppo direi visto che ne ho mangiate una notevole quantità ! 🙂 E’ il problema di quando il cibo risulta troppo saporito ! ..si comincia dall’odore che sprigionano le zucchine in cottura mentre sfrigola il formaggio della panatura è tutto un preludio… fa pensare solo al momento in cui si potranno addentare,poi il tuffo nella salsa di fresco yogurt completa l’opera ! Soono sfiziose e buone,tanto da proporle anche ai più piccoli che vanno sempre matti per il cibo croccantino con le crosticine… La salsa è composta da yogurt e panna con zenzero e altre spezie,ma potete moderare il quantitativo di panna o eliminarlo se avete problemi di linea,anche se un peccatuccio vale la pena farlo 🙂 Il coriandolo so che è un po’ difficile a trovarsi quindi sostituitelo magari con il prezzemolo. Ed ora non vi resta che provarla 😉 Vii do gli ingredienti

Continua a leggere

Rolls di pancarrè melanzane mozzarella

Dopo gli involtini golosissimi al prosciutto e provola (per la ricetta clicca qui ecco la versione in vegetale alle melanzane,da provare anche questa 🙂 Io l’ho preparata in bianco,ma se avete voglia e tempo le melanzane dopo averle fritte potete anche macchiarle preparando un po’ di sughetto con dei pomodorini aglio olio e basilico,sarà ancora più saporito ! Facile, semplice,croccante fuori morbido dentro …bontà del palato 🙂 se vi avanza del pancarrè è l’occasione giusta per utilizzarlo ! I miei sono un po’ “anemici ” per così dire perchè li ho cotti al crisp del microonde con poco olio;voi se preferite adottate il metodo tradizionale .

Continua a leggere

smashed potatoes (con buccia )

Un modo diverso di cuocere le patate sfruttandole tutte !! Che poi come sempre anche le bucce contengno ottime sostanze .Le patate davvero sono squisite in tutti i modi,vagabondando per il web ho ntato questa preparazione americana di patate cotte “vestite ” ossia con la buccia;quindi affascinata dalla foto ho pensato che fossero gustose ed ho voluto provarle;risultato : andate a ruba ! Croccanti fuori e morbide dentro;una ghiottoneria;semplice e con pochi ingredienti,io ho voluto metterci le mie erbe mediterranee,in genere vengono preparate con prezzemolo o rosmarino .In alcune ho provato con dei pezzezzi di bacon.Tutte buonissime ! Un contorno delizioso e soddisfacente al massimo,anche per i ragazzi,ghiotti sempre di patate .Preparatele come più vi ispirano,io ho usato il crisp del microonde per la fase di cottura del forno,voi scegliete,tra forno / grill o come me ,il microonde.Seguite le istruzioni di seguito … e buona patata 🙂

Continua a leggere