Crea sito
Archivio | Dolci e brioches RSS feed per questa sezione

Ciambelline pistacchio e nocciola

Queste Ciambelline pistacchio e nocciola sono deliziosi pasticcini possono essere serviti a fine pasto accanto al caffè,o liquore o come complemento per un tè. Il loro interno è per metà al gusto di nocciola e l’altra al pistacchio,cò non toglie che potete tranquillamente prepararli per intero con un gusto o con l’altro.Non contengono burro ma una piccola quantità di olio .Si mantengono per un 2/3 giorni in busta chiusa o in scatola di latta.Potete servirli su pirottini se preferite.

Continua a leggere

Angel cake (torta americana)

L’ Angel cake,da non confondere con la Chiffon Cake sua parente famosa, ovvero la torta americana come la chiamano in molti è da un po’ che è sbarcata nel nostro Paese insieme a tanti altri dolci dolcetti ( e usanze aggiungerei io) venduti nelle tante American Bakery di moda ormai presenti in mlte città.Un dolce semplicissimo e da colazione,leggerissimo perchè non contiene grassi e di un buono infinito,da consumare così come è,anche se spesso è completata con crema l burro (che io non ci ho messo ) .Personalmente non sono un amante del genere, sarà perchè spesso impiegano dosi massicce di burro e zucchero o sarà perchè l’incontro e l’assaggio con essi non è stato molto felice.Ricordo l’entusiasmo che mi portò ad entrare in una delle primeAmerican Bakery era a Milano, dopo tanta scelta mi sedetti per gustare la mia fetta di dolce…ebbene dopo due forchettine ci rinunciai,era di un dolce imbarazzante,burrosa ai limiti; non mi restò altro che berci sopra un bel bicchiere di acqua per mandar via quel sapore;ma siccome è tutto soggettivo,momentaneo,variabile,e questione di gusti, non ho smesso di provare esplorare la pasticceria d’oltreoceano;ho pensato che sicuramente salterà qualcosa fuori prima o poi per poter offrirvi qualche delizia in più. Ma non ci perdiamo ritorniamo alla Angel, è una ciambella molto alta e sofficcissima,una nuvola direi,la particolarità sta negli ingredienti perchè si utilizzzano solo albumi,quindi o acquistate i brik di albumi al supermercato o il giorno che decidete per l’Angel cake preparerete crema pasticcera e frittate ! L’altra particolarità sta nello stampo si utilizza lo stampo della Chiffon cake,uno stampo molto alto a ciambella con il centro conico e stretto e dei piedini sulla circonferenza del bordo che servono per farla raffreddare rovesciata quando si sforna,altro particolare è che lo stampo NON si unge e ha il fondo amovibile. Per ovviare al fatto che non si possa trovare lo stampo (lo si trova on line o negozi casalinghi forniti, o iper- supermercati,la Conad anche nei periodi natalizi lo espone ) si può utilizzare uno stampo a ciambella comune alto inserire della carta forno nella circonferenza dei bordi per aumentare l’altezza,come se fosse una parete;e poi una volta sfornata capovolgerla inserendo il buco centrale sul collo di una bottiglia per lasciarla raffreddare.Deve raffreddare così proprio per mantenere la sua sofficità data dall’impiego di soli albumi .Ma ora passiamo alla ricetta molto semplice.

Continua a leggere

Tarte Tatin alle pesche

Ho rivisitato il famoso e magnifico dolce delle sorelle Tatin (clicca qui per la ricetta )approfittando della frutta di stagione e ho sostituito le invernali mele con le fresche pesche per deliziare il palato anche nel mese di agosto 🙂 E’ sempre così squisita,la differenza sta solo nella nota di acidità delle mele che regalano quel pizzico di contrasto che completa tutto;rimane comunque una delizia che si prepara in poco tempo !

Continua a leggere

Crostata con farina di mandorle e crema al limone

Le crostate sono sempre tentatrici,soprattutto quando occhieggiano e si fanno desiderare dietro le vetrine delle pasticcerie ! … ma perchè acquistare,se le nostre manine con pazienza e passione possono realizzare cose fantastiche ? Soprattutto le più semplici come questa crostata alla frutta con crema di limone;all’apparenza sembra una classica crostata,ma dopo il primo morso si può subito apprezzarne la fantastica bontà e differenza conferitagli dall’aroma della farina di mandorle presente nella pasta frolla che unito a quello della crema e della frutta sarà uno straordinario coinvolgimento dei sensi! Nulla di troppo complicato non preoccupatevi, la differenza è solo nella realizzazione della frolla che sicuramente adotterete anche molte altre volte accertatane la bontà; provate,le papille vi ringrazieranno 🙂

Continua a leggere

Cestini di muffin all’albicocca e muesli

Racchiudiamo una colazione in un muffin ! Sfruttiamo gli stampi da savarin,e aggiungiamo frutta fresca e muesli ,avremo una colazione completa,ricca,pratica e simpatica

Continua a leggere

Ciambelle mini allo yogurt e fragole

Golose ciambelline al gusto di fragola per merenda o a colazione,soffici e leggere per la presenza di yogurt che sostituisce in gran parte i grassi .Potetevariare la grandezza e farne una unica ,tenendo conto però che i tempi di cotttura dovranno leggermente allungarsi .

Continua a leggere

Crostata con farina di farro

Il numero delle intolleranze è ben noto ormai che sia in costante aumento,sia per quanto riguarda le intolleranze al glutine che per quelle al lattosio quindi latte o addirittura spesso anche derivati del latte quindi proprio intolleranza alla proteina .Frequentemente mi giungono richieste di ricette che possano essere “consumate ” anche da queste persone ragion per cui sono motivata a provare e sperimentare nuove soluzioni che possano in questo modo essere la risposta alla domande correnti . Questa crostata con fariana di farro ho voluto prepararla in primis perchè cerco anche io di consumare e prediligere quando possibile, farine povere di glutine,integrali o provenienti da cereali ;in questo caso ho scelto il farro e il motivo non è casuale,mi piace tanto ed ho notato che anche il pane è molto saporito,quindi perchè non provarci con la crostata ? Peccato che non sia adatta ai celiaci perchè contiene comunque una piccola quantità di glutine .Poi la scelta dell’olio al posto del burro è stata automatica,già da tempo uso anche l’olio per la pasta frolla,così il risultato alla fine è stato una crostata adatta a tutte e due le categorie intolleranti in questione .In questo caso la domanda è sempre la stessa…. ma com’è ? Risposta : credo molto più buona e saporita di quelle preparate con della comune e povera (in fatto di nutrienti ) farina doppio zero, da provare davvero,e quale occasione migliore per la festa della mamma ? … a me toccherà rifarla perchè questa è sparita 😀 .Potete usare la base e riempirla come vi pare …

Continua a leggere

Dinner rolls – panini americani

I Dinner Rolls sono  soffici panini – brioscine  americani, nuvolosi e morbidi,adatti  al dolce o al salato; sono immancabili in  qualsiasi party e considerati una sorta di contorno anche sulle tavole,soprattutto per le cene accompagnate con il burro ovviamente. Questi sono senza uova,  ottimi farciti con i salumi ,i formaggi,tipo sandwich  o buonissimi con marmellate […]

Continua a leggere

Cornicioni Grissini di pizza alla nutella

Quando anni fa (molti ! ) nelle pizzerie iniziò ad essere presentata a fine serata la pizza alla nutella ricordo che non ne fui entusiasta,pensai quasi ad un eresia,ma a quel tempo c’erano i figli piccoli e … si sa che quel che piace a loro è più o meno legge;premetto che non sono una fan del cioccolato spalmabile,quindi mi toccò provare per curiosità;mi dovetti ricredere era buona e poi in fondo a ragionarci .. era pane caldo con cioccolato spalmabile 🙂 Da li a riprodurli in casa quindi il passo è stato breve,solo che mi è piaciuto trasformare la pizza in qualcosa di più simpatico,quasi una merenda stuzzichino,che però non asciugasse in forno di casa e si potesse consumare anche nn nell’immediatezza ;risulta anche comodo soprattutto per riciclare gli ultimi avanzi di pasta pizza che mi rimane in frigo. Ormai da tempo mi vengono richiesti e come non riproporli anche a voi ? Quindi sabato pizza e… cornicioni alla nutella ! 😀

Continua a leggere

Salame di cioccolato mandorle pistacchi

A metà tra un biscotto e un pezzo di cioccolato,forse è prorio per questo che risulta così buono.Semplice e delizioso;composto da biscotti cioccolato e nocciole Io ho usato mandarle e pistacchi ) è noto anche come salame turco,non per la sua provenienza ma per il suo colore simile a quello della pelle dei mori .Il dolce sembra sia originario del Portogallo ed è largamente diffuso in tutta Italia, ognuno ha la propria versionen e in alcuni luoghi si prepara nel periodo pasquale. Comunque sia piace davvero molto ad adulti e piccini,quindi in caso non lo aveste mai preparato .. subito all’opera ! 🙂

Continua a leggere

Bicchierino mimosa al limone

Un piccolo e veloce sostituto della mitica torta mimosa in occasione dell’8 marzo. Praticissimo perchè preparato con savoiardi,quindi si omette la preparazione del pan di spagna,quindi basta preparare della crema pasticcera al limone e montare della panna,assemblare … e il dessert è pronto per essere offerto e gustato 🙂

Continua a leggere

Ciambella nutella e pistacchio

Una squisita ciambella in cui ho inserito anche un riciclo di biscotti,un dolce che soddisfa la voglia di buono cercando di contenere i danni,certo ho preparato dolci più light di questo,ma questo vuole essere una via di mezzo,visto che non tutti hanno le stesse esigenze e non tutti i momenti dell’anno poi sono uguali 🙂 Comunque sia è semplice da preparare e on ha pretese di decorazioni particolari. Se non volete inserire i pistacchi sostituite con uguale peso di fecola .

Continua a leggere

Pancakes americani

..Si proprio quelle che si vedono in quei films americani dove la colazione è sempre obbligatoria e ci si chiede puntualmente ” Dove prendono tanta energia e voglia di alzarsi tanto in anticipo per cucinare la colazione di buon mattino ?? ” Forse la risposta arriva dopo averli assaggiati 🙂 Sono buoni semplici ricchi di energia e ti lasciano il sorriso 🙂 i bambini (ma molto anche gli adulti ) ne saranno ghiotti,anche come merenda pomeridiana è ottima e genuina ! Il pancake è un dolce tradizionale per la prima colazione nell’America settentrionale e, con molte varianti, in altre parti del mondo. Si tratta di frittelle simili alle crêpe però più spesse .Proviamo a farle in purezza,la ricetta originale e classica è questa,io ho inserito solo uno smile con il cacao utilizzando la paletta,quindi potete omettere lo smile o farlo utilizzando un po’ di cacao con un cucchiaino.Poi ancora ho provato a mettere la pastella in un contenitore con beccuccio e ho disegnato con questo direttamente in padella,ricoprendola poi con il resto fino a formare il classico pancake che una volta girato risulterà disegnato .Insomma sono solo idee,potete metterle a frutto oppure adottare semplicemnte il metodo classico.Per la finitura ho usato del topping al caramello invece dello sciroppo d’acero come si usa fare in genere,ma va bene anche il miele,marmellata o cioccolato.Spero che vi sia stata utile 😉

Continua a leggere

Le castagnole al caffè e classiche

Le castagnole sono un dolce carnevalesco diffuso in tutta Italia;la ricetta è molto antica di certo,infatti è stato ritrovato un manoscritto del ‘700 e visono descritte 4 ricette di castagnole:Anche ai giorni nostri ne esistono vari tipi,anche ripiene di panna o crema; da aggiungere dopo la cottura . Alcune prevedono l’alchermes e sarebbero quelle che assumono quel tipico colore rosa dato appunto dal liquore.Comunque sia potete anche cuocerle in forno se per voi il fritto è meglio da evitare.

La mia versione è morbida e leggera, e nel composto contiene per buona parte ricotta e sono al caffè ,una vena di caffè che aggiunta a quella di rum danno un delizioso risultato .Assicuro la loro bontà ;visto la loro celere sparizione …. 😀 Sono ottime ! In ogni caso potete aromatizzarle a vostro piacimento sostituendo gli aromi e liquori secondo il vostro gusto e personalizzarle 🙂 La loro preparazione non richiede impegno e neanche molto tempo visto che la loro lievitazione è immediata .

Continua a leggere

Biscotti alla banana

Quando si hanno le banane troppo mature o vanno direttamente nei riufiuti o riciclati nel banana bread e … quando neanche questi è una scelta possibile perchè si vuole altro ? … Semplice si fanno i biscotti alla banana ! Così sono nati i biscotti alla banana tra un pensiero di cambiamento e lo studio delle frolle . Per realizzarli avrete bisogno di un sacco a poche o una siringa per dolci, il divertimento è incluso come il sapore 🙂

Continua a leggere

Treccine dolci al vino e mandorle

La friabilità e la consistenza dei taralli e la dolcezza di un pasticcino mandorlato… ecco queste sono le squisite treccine,la forma la potete decidere voi ovviamente,a tarallo a bastoncino a lettera etc.. L’unico consiglio che vi do è quello di raddoppiare le dosi se decidete di prepararli,spariscono in fretta e poi si conservano molto a lungo (un mese tranquillamente ),basta chiuderli in una scatola per biscotti od un contenitore per alimenti .Sono di facile e veloce esecuzione.

Continua a leggere