Crea sito
Archivio | note RSS feed per questa sezione

Blind Tasting a Palazzo Vialdo by Angela Merolla

Ieri sera 14 Marzo si è svolta con successo la piacevole serata la Blind Tasting organizzata da Angela Merolla nella splendida location di Palazzo Vialdo di Torre del Greco, nella sala del ” Wa ” il japanese Restaurant dell’originale struttura che racchiude caffetteria, gastronomia, ristorante partenopeo, pizzeria, ristorante giapponese, Pa’nino, servizio catering.

Protagonisti della serata riservata a ristoratori, sommelier e produttori, i 10 vini versati alla cieca, provenienti da 4 regioni diverse d’Italia. Le aziende vinicole partecipanti sono state Tenuta Rapitalà – Sicilia ,che è riuscita a riscuotere la maggior parte dei consensi ricuradanti i vini bianchi ), Castello dei Monaci -Puglia , Telaro – Campania, Le Otto Terre -Campania, Poggio delle Baccanti – Campania, Abrogio e Giovanni Folonari – Toscana .

Continua a leggere

Una nota sulla radice di zenzero

Da un po’ di tempo osservo il “fenomeno zenzero ” dilagare chiedendomi se è più una moda oppure le persone hanno davvero compreso che la scelta oculata e sana degli alimenti può essere un fattore determinante per la salute e tenere lontano le malattie; spero davvero nella seconda ipotesi.

La natura ci ha donato tutto ciò ch eci occorre per il nostro benessere,ma nel tempo si è persa ogni informazione per strada, le industrie e il progresso,direi regresso io a questo punto, hanno fatto sì che si smarrisse la retta via, il potere delle multinazionali e gli interessi delle case farmaceutiche remano contro ,ma un’ampia cerchia di persone si sta ravvedendo scoprendo di nuovo il mangiar sano. Molto hanno contribuito le influenze dello stile orientale,quindi abbiamo sdoganato ed acquisito,spezie salutari,ricette e cibo con cotture sane ed alternative,e non da ultimo talvolta anche un modo di curarsi omettendo medicine, quindi ricorrendo a shatzu,agopuntura,yoga,riflessologia etc.. Segue –> Clicca per leggere

Continua a leggere

Il Blog si trasforma dal virtuale al reale

Eccomi con un’altra delle mie avventure,sempre culinarie ovviamente ! A poco a poco l’idea è nata ed ha preso corpo dalla mia esigenza e da quella di voi lettori di reperire dei prodotti particolari e specifici per realizzare determinate ricette,da quelle etniche che richiedono determinate spezie a quelle di pasticceria per le quali occorrono particolari ingredienti professsionali o ancora ad esempio a preparazioni dedicate all’ Arte bianca per produrre ottimi lievitati e prodotti da forno di alta qualità per le quali servono farine tecniche abbinate sempre ad alta qualità,infatti non ho tralasciato di inserire le fantastiche farine macinate a pietra da grani di alta qualità come ad esempio le mitiche Petra del Molino Quaglia insieme a tante altre con diverso ” W ” per pizze,frolle, brioche, sfoglia,pane;integrali ,semintegrali e non ;di farro,segale,khorasan,granosaraceno,di riso,mais fioretto,bramato,e mais bianco per tortillas,farine di ceci,semole pregiate,e amidi….etc…… la lista è lunga ! Posso solo dire che potrete trovare un’ampia gamma di legumi,cereali e superfood, insieme a frutta secca e disidradata e caffè in grani,tantissime spezie che ormai voi che mi seguite da tempo siete a conoscenza del mio grande debole e largo uso di esse 🙂 Da grande estimatrice dell’Oriente non potevo far mancare il piccolo angolino profumato di incensi di tutti i tipi e e profumi,saponi orientali naturali ed essenze,e poi tanti tè pregiati e profumati con gli annessi accessori .. Il resto ? Venite a scoprirlo da vicino, come al solito vi regalerò tante ricette e consigli per le preparazioni ,vi aspetto !

Continua a leggere

Genovese di Baccalà

Sua maestà il baccalà ! Uno dei pilastri della cucina partenopea direi,consumato tutto l’anno ma largamente e rigorosamente non pò mancare sulle tavole nelle feste natalizie,fritto o scaldato che sia. Il baccalà non è altro il comune e ben noto merluzzo bianco dell’Oceano Atlantico Settentrionale conservato sotto sale. Questo tipo di processo permette di trasportarlo in luoghi molto lontani e conservarlo molto a lungo,mesi,prima di consumarlo;quindi nel passato era un valido sistema di conservazione, non solo per il baccalà, ma anche per altri tipi di pesce.

Sembra che nel passato (ma ancora tutt’oggi ) i Portoghesi furono tra i maggiori consumatori di baccalà ed i primi ad applicare il metodo della salagione per la conservazione del merluzzo pescato. Furono gli Spagnoli durante la loro dominazione nel XVII secolo,ad introdurlo in Italia; infatti in spagnolo (bacalao) e catalano (bacallà) il suono è simile all’italiano. Oggi esistono in alcune zone partenopee dei veri e propri “Templi ” del baccalà, dove gustarlo in tutte le salse,particolarmente nella zona di Somma Vesuviana. La ricetta che vi propongo oggi è tra quelle di maggior successo,un primo piatto in cui si incontrano due istituzioni Il baccalà e la genovese, un magico connubio;provare per credere. La cipolla che ho impiegato non è una comune cipolla è di alta qualità del tipo ramato,molto dolce che si presta appunto tantissimo a questa preparazione; non solo, è anche una megacipolla, infatti pesa kg 1,200 ! Non è trans genica non preoccupatevi è solo frutto di un sapiente metodo di coltivazione dell’ Azienda Nicola Palladino, che è stata così gentile da regalarmi questo prezioso e raro prodotto; ovviamente potrete preparare la ricetta adattando altre qualità di cipolla .

Continua a leggere

Food blogger di Alice uniti nel segno della pasta

      Ancora una bella iniziativa della piattaforma di Alice,che ha scelto insieme al Pastificio Andalini   dieci  food blogger in rappresentanza di tutto il territorio italiano, dalla Lombardia alla Sicilia. L’invito è stato rivolto anche a me e  … senza esitare ho ovviamente accettato mettendomi subito all’opera .Ad ogni food blogger è stato assegnato […]

Continua a leggere

Il cavolfiore rosa

Girare tra i banchi del supermercato e trovare l’insperato non ha prezzo ! Stamane sono stata fortunata,cercavo dei comuni cavoli broccoli e…. meraviglia delle meraviglie l’occhio cade su delle macchie rosa violacee…spiccano tra tutto quel verde di verdure,sembrano i cavoli delle fiabe mi son detta ! Avrei acquistato tutto il cesto per timore di non trovarne più una volta consumato quello acquistato ! Questo cavolo è un ibrido,un incrocio creato in Inghilerra si chiama Violet Queen e deve il suo colore alle antocianine,ricco di antiossidanti quindi ,e a secondo da come lo si “tratta ” il suo colore varia di intensità fino a toccare le sfumature del blu .Inutile dire che in cucina è qualcosa di magico,si possono preparare tanti piatti bellissimi e sfruttare anche la sua acqua… oppure estrarne del colore tenendolo in alcool alimentare per poi utilizzarlo.. Mi fermo qui altrimenti entriamo troppo nel settore scientifico.Limitiamoci per il momento ad impiegarlo in preparazioni abbastanza semplici,poi vedremo.. Quindi ..le prossime ricette si tingeranno di violetto,seguite 🙂

Continua a leggere

Cantine Baglio di Pianetto – Stile Siciliano

Nuova collaborazione,nuovi sapori,odori; ma resta sempre difficile poterne descrivere la pregiata qualità,senza il fondamentale assaggio, soprattutto quando si parla di vini ! Posso solo indurvi in tentazione dicendo che …. soprattutto gli appassionati non devono perdere l’occasione di gustare qualcosa di speciale come il Ra’is,il Ficiligno e lo Shimer tanto per citare delle Riserve.Ma approfondiamo la conoscenza per saperne di più su questa grande azienda 🙂
clicca e continua leggere

Continua a leggere

Regole per cucinare il polpo

A volte sono proprio le preparazioni più semplici che nascondono accorgimenti necessari affinchè il risultato sia perfetto.anche il polpo non fa eccezione,vediamo come si può cucinare dando il risultato migliore che esalti le sue proprietà organolettiche.

Un detto popolare partenopeo, prendendo spunto da una regola in cucina recita : ” ‘O purpo se coce int’ all’acqua soja” (Il polpo si cuoce nell’acqua sua stessa ),sta significare che alcune persone devono convincersi da sole di aver commesso un errore .

Continua a leggere

Come fare l’intreccio tipo canestro

Probabilmente qualche volta vi sarete chiesti guardando questo tipo di intreccio a canestro come viene lavorato,io la curiosità ce l’ho avuta ed ecco qui la spiegazione,ho tentato di essere il più dettagliata possibile aggiungendo delle foto dei passaggi .

Continua a leggere

Un augurio di Buon anno a tutti voi

Continua a leggere

Ospite ad “Indovina chi viene a cena “

Ancora una volta ospite degli studi Sitcom con una mia ricetta,stavolta non per Casa Alice ma per” Indovina chi viene a cena” presentato dallo chef Mattia Poggi su Arturo … e come si fa a dire di no !?.. Ed ecco che con tutto il nubrifagio che venerdì ha colpito un po’ ovunque io viaggiavo in direzione Roma per recarmi negli studi a registrare la puntata che andrà in onda sul canale 221 del digitale terrestre il 12 dicembre alle 19.30.
Qui vi lascio un anticipo,qualche foto scattata durante le riprese

Continua a leggere

L’ultimo video della sfida “Tutti cuochi per te ” Ponti

E con questo siamo alla conclusione dell’avventura targata Ponti,bella davvero,ci siamo divertiti tantissimo,ottima la conduzione di Chiara Maci,simpatici gli ingredienti a sorpresa per le squadre. Anche se la mia squadra non è stata vincitrice,il piatto che è stato creato con la spigola che ci è capitata è risultato delicato ed armonioso nella sua panure aromatica insieme al gazpacho allo zenzero e lime,da riprodurre !

Continua a leggere

I pregiati vini “Villa Raiano”

Tra le molte cose, in Campania anche i vini sono tra gli elementi di spicco ,quelli prestigiosi di Villa Raiano, provengono da vitigni storici dell’Irpinia; Greco, Fiano, Falanghina e Aglianico. Vini la cui uva proviene per l’80% dai 23 ettari di vigneti privati adottando metodologie biologiche certificate.Tutta la filiera produttiva, dalla vigna alla bottiglia, è seguita con estrema cura,attenzione e professionalità.

Continua a leggere

Il burro chiarificato (Ghee)

Spesso si legge su alcune etichette di burro nei supermercati ed in alcune ricette Burro chiarificato ( detto anche burro anidro,che significa senz’ acqua ) ma cosa è ? come si ottiene e a cosa serve ? Ecco che ho pensato di scrivere qualche riga in merito

Continua a leggere

Tutti cuochi per te Ponti – La finale

Per chi si chiedeva come fosse andata l’ultima sfida ecco il continuo di Tutti cuochi per te, apri per vedere il video 🙂

Continua a leggere

… frammenti della finale “Tutti cuochi per te ” Ponti

Eccoci al rientro di questa bella avventura,un intero giorno trascorso in compagnia degli altri bravissimi finalisti di Chiara Maci e tutto il gruppo di produzione che si è occupato della registrazione che andrà in onda… e qui c’è suspence ! Seguitemi e vi terrò al corrente intanto sbirciate questi scatti 🙂

Continua a leggere