Crea sito

Clafoutis alle ciliegie

Il Clafoutis è un famoso dolce  morbido francese preparato con frutta,in questa ricetta con ciliegie,possono essere cotti e serviti diretttamente in stampi monoporzione, purchè  siano adatti alla temperatura di 180°/200°,delle cocottine di ceramiche sono l’ideale .La sua preparazione è semplice e veloce. Potete sostituire le ciliegie con  delle pesche tagliate a spicchi o delle more,dell’uva.. scegliete voi ! 🙂

Se preferite e avete problemi di intolleranza,potete sostituire la farina”00″ con farina di riso,stesso quantitativo.

Ti è piaciuta la ricetta ? Seguimi anche su fb cliccando qui  Magie ai fornelli  e spuntando  le voci “mi piace” e “ricevi le notifiche ”  non perderai alcuna novità !

clafoutis ciliegie

Ingredienti :

Ciliegie gr 300
farina di mandorle gr 100
farina “00 ” 20 grammi
gr225 di panna fresca
Procedimento :Imburrate una pirofila, disponete sul fondo  le ciliegie snocciolate.Preparate in un recipiente una pastella   battendo con una frusta  in una ciotola le uova intere con un pizzico di sale e con lo zucchero. Unite al composto la farina bianca setacciata, quindi diluite con la panna profumata con un po’ di vaniglia. e versate su di esse la pastella preparata. Cuocete nel forno a 190° per circa 30/40 minuti ;qualche minuto prima del termine della cottura,sfornatela e spolverizzatela con dello zucchero semolato,poi rimettete in forno,in modo da caramellare appena,finché in superficie farà una crosticina dorata. Servite cosparso di zucchero a velo.(io nella foto l’ho dimenticato !! )

Tags:, , , ,

Autore:magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l’interesse per l’arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l’amore per l’arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli.
La mia è una cucina “tradizionalmente moderna” dove si intrecciano gusto e creativita’ attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati.
Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l’esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma … magicamente sono un po’ ovunque con le mie alchimie di cucina !

I commenti sono chiusi.