Crea sito

Crocchè di patate a pasta viola su fonduta di provolone

I Crocchè di patate a pasta viola su fonduta di provolone sono opera dello chef Gianfranco Jervolino, volto ormai noto per le sue frequenti presenze a Detto Fatto; …ma torniamo ai protagonisti in questione! I meravigliosi crocchè! Dopo averli mangiati durante uno dei miei piacevoli percorsi degustativi enogastronomici, anzi divorati credo che sia il termine più appropriato, non potevo non replicarli, ogni morso una poesia!  Se siete amanti dei sapori forti del provolone è d’obbligo provarli ! C’è da specificare che Jervolino ha utilizzato per la fonduta il  fantastico Provolone del Monaco, ma se proprio non piace il provolone accompagnatelo con una fonduta più leggera magari di parmigiano, sarà squisito .

Le patate a pasta viola come tutti gli alimenti di colori viola ha proprietà altamente antiossidanti, e sono fonte di minerali e vitamine A e C , per il gusto non impressionatevi, sono squisite quanto quelle classiche, in più la loro consistenza asciutta si presta moltissimo alla preparazione di gnocchi e crocchè.Io in genere nei crocchè non utilizzo uova riescono sempre meglio, più compatti e senza rotture, queste patate viola sono molto asciutte se preferite potete inserirne uno.

Ti è piaciuta la ricetta ? Seguimi anche su fb cliccando qui  Magie ai fornelli  e spuntando  le voci “mi piace” e “ricevi le notifiche ”  non perderai alcuna novità !

patate a pasta viola

Con lo chef Gianfranco Jervolino

Ingredienti per 4 : 1 Kg di patate a pasta viola – grana e pecorino grattugiati 1 cucchiaio di ognuno – sale pizzico – pepe macinato fresco – mozzarella o provola fresca affumicata tagliata a strisce spesse( meglio se del giorno precedente ) – 1 uovo .Per l’impanatura 2 uova battute- pane grattugiato. Per la fonduta di provolone : Provolone del Monaco (o altro ) 100 gr – panna fresca da cucina 50 gr – 1 cucchiaio di latte.

Procedimento: Lessiamo le patate viola con la buccia, peliamole e passiamole subito allo schiacciapatate raccogliendo la purea in una terrina alla quale aggiungiamo i formaggi grattugiati il pepe ed il sale;amalgamiamo tutto bene e formiamo i crocchè inserendo al centro un pezzo di mozzarella (se è fresca mettetela un po’ in freezer di modo che non rilasci troppa acqua), compattate bene e lasciateli riposare tutti 10 minuti dopodichè passiamo all’impanatura, prima immergendoli nell’uovo poi nel pane grattugiato e ripetendo l’operazione almeo un’altra volta, è preferibile che il pane grattugiato sia del tipo a grana grossa. Friggiamli in olio bollente a 180° non più di 2 o massimo 3 per volta,avend cura di rigirarli delicatamente con 1 cucchiaio e ud una forchetta. Non girateli dall’altra parte se non è completa la frittura dorata prima da un lato.Preparate la fonduta mettendo in un tegame a bagnomaria la panna stemperata con  il latte ed il provolone grattugiato o a scaglie grossolane. Servite i crocchè di patate viola caldi su una porzione di fonduta di provolone. Buon Gusto !!!

 

Tags:, ,

Autore:magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l'interesse per l'arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l'amore per l'arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli. La mia è una cucina "tradizionalmente moderna" dove si intrecciano gusto e creativita' attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati. Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l'esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma ... magicamente sono un po' ovunque con le mie alchimie di cucina !

I commenti sono chiusi.