Crea sito

Frittelle greche di zucchine ricetta originale

Le frittelle di zucchine greche vengono chiamate anche polpette e sono davvero di una bontà unica, di gusto leggero e delicato possono costituire  un secondo o essere inserite in un antipasto o ancora in un buffet come finger food; è un modo anche per sottoporre al palato dei più piccoli i non simpatici ortaggi.

Ho avuto il piacere di gustarle in Grecia e posso dire che la ricetta seguente rispecchia l’originale tra i cui  ingredienti non è inserito  pane grattugiato, parmigiano che possa essere collegato alle nostre classiche polpette occidentali, e soprattutto non vanno pelate le zucchine; il fatto che le chiamino frittelle in effetti secondo me è più corretto in quanto è gli ingredienti insieme alla base di zucchine sono uova e farina con erbe e feta, ottenedo un composto morbido Sulla Feta, il famoso formaggio greco c’è  da precisare che quella acquistata sul posto,di cui ve ne sono diversi tipi da quello  meno  a quello più stagionato,  non ha niente a che vedere con quella che ci giunge attraverso i canali industriali; se non vi piace potete ovviare adattando quello che preferite ottenendo qualcosa di diverso ma pur sempre buono. La preparazione è veloce non vi sono precotture in quanto le zucchine sono impastate crude grattugiate,una vera delizia !! Potete gustarle con della salsa tzaziki a base di yogurt cetrioli, anche questa se la preparerete da voi è meglio,Ancora qui ? Andiamo subito in cucina ! … e fatemi sapere .. ! 🙂

Ti è piaciuta la ricetta ? Seguimi anche su fb cliccando qui  Magie ai fornelli  e spuntando  le voci “mi piace” e “ricevi le notifiche ”  non perderai alcuna novità !

Ingredienti per circa 10 frittelle :3 zucchine -medie 2 – uova battute – 1 cipolla trita – 200 gr di formaggio  feta – – 1 spicchio di aglio sbucciato – 3 cucchiai di farina – prezzemolo – menta-  aneto – sale pepe – olio extra vo o arachidi

Procedimento : Lavare le zucchine spuntarle non pelarle, e grattugiatele su di una grattugia  a fori larghi, lasciatele perdere un po’ di acqua di vegetazione per una quindicina di minuti poi le strizzate asciugate e mettete in una ciotola insieme alle uova battute le erbe sminuzzate il sale ,il pepe la cipolla, la feta sbriciolata e l’aglio o tritato con l’apposito attrezzo o grattugiato in modo da ottenere una crema; amalgamate tutto per bene e poi aggiungete i cucchiai di farina continuando ad impastare e rendere omogeneo il composto, l’impasto al termine deve risultare molto morbido,  ma non liquido in modo da poter formare delle polpette.Fatto questo le friggiamo in una padella antiaderente o prelevandone delle porzioni con un cucchiaio (io ho usato un cucchiaio da gelato ).Cuocetele da un lato e poi dall’altro, devono assumere un colore dorato.

 

Tags:, , , ,

Autore:magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l'interesse per l'arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l'amore per l'arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli. La mia è una cucina "tradizionalmente moderna" dove si intrecciano gusto e creativita' attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati. Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l'esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma ... magicamente sono un po' ovunque con le mie alchimie di cucina !

I commenti sono chiusi.