La pizzaiola (al forno )

La “Pizzaiola ” uno dei classici del panorama gastronomico napoletano,io non la preparo se non che con questa antica ricetta di famiglia che con piacere  adesso condivido con Voi .Sono certa che rimarrete soddisfatti sia dalla bontà del sapore che dalla tenerezza della carne che sembra sciogliersi a contatto del palato ….al contrario di ciò che in genere può essere il risultato ,cioè una fettina di carne secca e dura . Questa per me è “la pizzaiola ” diversamente  è solo carne al pomodoro

Ingredienti :4 fette di carne di vitello (colardella ) – gr 800 di pomodori pelati – 6 spiccchi d’aglio – origano di ottima qualità  – olio extra v.o. – un po’ di farina – sale – pepe-

Procedimento : In una casseruola d’acciaio che vada in forno versiamo  abbondante olio extra v. o e gli spicchi d’aglio sbucciati e tagliati in pezzetti e mettiamola sul fuoco a fiamma moderata (l’aglio non deve bruciare )  .Infariniamo leggermente le fettine di colardella e facciamole “sigillare ” quest’operazione farà si che la carne non asciughi risultando dura in seguito ,saliamo e pepiamo leggermente e togliamole mettendole da parte in un piatto ,adesso uniamo i pomodori pelati ben schiacciati saliamo e uniamo una manciata di origano  e lasciamoli cuocere per poco ,7/8 minuti appena inizia a sobbollire immergere adesso la carne ,avendo cura che sia bene coperta dal pomodoro, e mettiamola  in forno preriscaldato a 180° per circa una mezz’ora controllando di tanto in tanto che non  bruci .A cottura avvenuta spolverare con altro origano .Userete questo sugo per condire della pasta corta servendola  con un misto di parmigiano e pecorino romano grattugiati .

 

Facciamo sigillare la carne

Togliamo la carne ed aggiungiamo i pomodori

mettiamo la carne nel sugo tenendola bene immersa e andiamo ad infornarla