Crea sito

Melanzane sotto olio

Conservando le melanzane le avremo a disposizione tutto l’anno pronte per uno stuzzichino,per servirle inserendole in un antispasto,impiegandole in insalate ,crostini o come più vi ispira la vostra fantasia 🙂 Un piccolo consiglio,non gettate via le bucce,provate a friggerle,il risultato vi stupirà ,sono ottime !

Ti è piaciuta la ricetta ? Seguimi anche su fb cliccando qui  Magie ai fornelli  e spuntando  le voci “mi piace” e “ricevi le notifiche ”  non perderai alcuna novità !

Ingredienti : 10 kg di melanzane lunghe di buona qualità e freschissime – 2 litri aceto bianco (io ho usato Ponti ) – Olio extra v.o. 1 litro – olio semi arachide 1 litro – origano – peperoncino piccante possibilmente fresco , circa una decina -2 teste di aglio –  sale fino –

Procedimento : Laviamo e sbucciamo le melanzane eliminando anche il torsolo,tagliamole in fette non sottilissime oppure in filetti ,mano mano che procediamo le disponiamo a strati in un grande contenitore (oppure due o tre più piccoli ) cospargendole di sale fino, se vi piacciono che risultino più bianche aggiungete limone in fette,al termine dell’operazione collochiamo sulle melanzane un piatto rovesciato con sopra un peso (anche una grande pentola piena d’acqua ad esempio  )lasciamo che perdano l’acqua di vegetazione per 5 /8 ore, poi le strizziamo  molto bene .Ora in una pentola versiamo 1 litro di aceto e 800 ml di acqua ,portiamo a bollore e vi immergiamo un certo quantitativo per volta di  melanzane strizzate rimestandole (in modo che si dividano ) aspettiamo che salga di nuovo il bollo poi le lasciamo ancora così per 2 minuti dopodichè con una schiumarola le coliamo e le adagiamo mano mano in un colapasta.quando l’aceto sarà diventato poco ne metteremo un altro litro con altra acqua (se possedete una ppentola abbastanza capiente potete fare un’unica operazione ) .Terminate le melanzane, le ristrizziamo bene e le disponiamo su teli lindi in modo da poterle “condire ” con l’aglio sbucciato e tagliato in piccoli pezzi ,il peperoncino in pezzetti ,ed abbondante origano .Adesso è il momento di invasarle e ci vuole molta attenzione : i vasi devono essere ben sterilizzati e le melanzane devono essere ben compresse ed irrorate di olio in modo da impedire la formazione di “saccche di aria ” ove si possano sviluppare batteri .Quindi tornnando all’operazione di invasamento,dopo averle condite mettiamo un po’ di olio nei vasi ed incominciamo ad introdurci le melanzane,irroriamo ancora con olio e ancora melanzane ,iniziamo a pigiarle bene con l’aiuto della parte superiore di un cucchiaio preoccupandoci che non ci siano spazi e vuoti d’aria ,al termine assicuriamoci che siano coperte bene di olio (anche in seguito perchè è possibile che le melanzane ne assorbano ancora ) e chiudiamo con i coperchi .Hanno una durata lunga,tutto l’inverno avrete le vostre melanzane da utilizzare come più vi piace,come contorno,su bruschette o in insalate 🙂

Tags:, , , ,

Autore:magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l'interesse per l'arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l'amore per l'arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli. La mia è una cucina "tradizionalmente moderna" dove si intrecciano gusto e creativita' attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati. Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l'esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma ... magicamente sono un po' ovunque con le mie alchimie di cucina !

2 risposte a “Melanzane sotto olio”

  1. 15 settembre 2013 a 20:33 #

    Ciao carissima, ti aspetto sempre per un caffè e qualche dolcetto, fammi sapere quando puoi venire così chiacchieriamo un po’ da vicino, sei bravissima e queste melenzane sono deliziose, ti aspetto baci.

    • magie ai fornelli
      17 settembre 2013 a 06:32 #

      Ciao Anna ! che piacere leggerti ! ..caffè al più presto,per il dolcino ..mi raccomando ,light ! 🙂 Baci