Crea sito

Meringhe

Le Meringhe, queste nuvole spumose soffici alla vista ma così croccanti al morso… sono la delizia di grandi e piccini.

Questi fragranti dolcetti  si prestano molto come decorazioni per gelati e dolci, si possono acquistare in pasticceria e qualche volta anche nei supermercati… ma come sono fatte? Possiamo realizzarle in casa? La risposta è si! ed è anche divertente se si possiede un po’ di manualità si possono ottenere forme simpaticissime per ogni occasione, aromatizzandole anche a piacere.

Gli ingredienti sono pochi, solo tre, ma occorrerà un termometro da cucina/pasticceria, se non ne possiedi uno puoi acquistarlo facilmente hanno un costo molto basso e tra l’altro servirà spesso ti piace cucinare e pasticciare torte.

Qui sotto un esempio di alcune meringhe preparate per guarnire delle  torte.

Ti è piaciuta la ricetta ? Seguimi anche su fb cliccando qui  Magie ai fornelli  e spuntando  le voci “mi piace” e “ricevi le notifiche ”  non perderai alcuna novità !

Meringhe

Ingredienti :

250 g di albume
250 g di zucchero semolato
250 g di zucchero a velo

Attrezzature:
Termometro
Sac a poche

planetaria o fruste elettriche

Unire l’albume con lo zucchero semolato, l’albume deve essere a temperatura ambiente, scaldare a bagnomaria fino a raggiungere i 65°C, sempre mescolando.

Appena raggiunta la temperatura, trasferire gli albumi in planetaria e montare fino a raffreddamento (potete usare  delle fruste elettriche) fino a raffreddamento. Fermarsi quando la meringa è soda e tentando di capovolgere la ciotola non cade.

Incorporare in più riprese lo zucchero a velo setacciato, mescolando dal basso verso l’alto, delicatamente. Per ottenere le meringhe di diversi colori dividere la meringa in diverse ciotole e colorarle con con un paio di gocce di colorante alimentare in gel meglio o al limite in polvere.

Per ottenere delle meringhe bianchissime si può aggiungere qualche goccia di limone. Però se vi tenete con il forno ad una temperatura piutttosto bassa come indicato ( io non ne ho inserito) dovrebbero rimanere cadide.

Girare solo un po’ per creare un effetto striato oppure mescolare in modo omogeneo se vogliamo una colorazione uniforme.

Con la meringa riempire il sac a poche, nel quale avremo già inserito il beccuccio che più ci piace e su teglie rivestite con carta forno andare a formare le meringhe

Portale in forno a 80°C – 90°C a spiffero fino ad asciugatura completa.
Io le ho portate in essiccatore con il programma che raggiunge la temperatura massima Per l’effetto rigato di colore più intenso, sporcare l’interno del sac a poche direttamente col colorante e poi inserire la meringa.

Pubblicato da magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l'interesse per l'arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l'amore per l'arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli. La mia è una cucina "tradizionalmente moderna" dove si intrecciano gusto e creativita' attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati. Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l'esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma ... magicamente sono un po' ovunque con le mie alchimie di cucina !