Crea sito

Minestra di orzo e champignon cremini

In Italia si trovano due varietà: il cremino, chiamato anche Portobello, più colorato e saporito,  e il bianchetto; non li avevo mai acquistati pensando che avessero lo stesso sapore di quelli bianchi,ma mi sono dovuta ricredere ! Delicati e con un gusto in più non posso fare a meno di consigliarne l’impiego, li ho usati per questa minestra insieme all’orzo che mi piace tanto ed il risultato del loro “Matrimonio ” è stato così delicato,gradevole e gustoso che ripeterò la preparazione quanto prima,appena riesco a reperirli nuovamente dato che non sono molto frequenti tra i banchi di ortofrutta;un vero peccato !

Consigli : Sceglieteli duri e sodi al tatto, i funghi di alta qualità sono così . La calotta superiore deve risultare fissata saldamente sul gambo.

Avendo  un gusto delicato è preferibile non esagerare nell’uso di aglio, cipolla e aromi. Se cambia colore è normale. Una volta cucinato lo champignon cambia colore, tende a diventare più scuro, quasi nero in certi punti. Si consiglia di cuocerli il prima possibile dopo l’acquisto perchè, come tutti i funghi, sono abbastanza delicati anche se un po’ meno rispetto agli altri.
A questo piatto ho abbinato  un vino leggero fresco e non eccessivo,,la Falanghina Villa Raiano
Ti è piaciuta la ricetta ? Seguimi anche su fb cliccando qui  Magie ai fornelli  e spuntando  le voci “mi piace” e “ricevi le notifiche ”  non perderai alcuna novità
zuppa di orzo e funghi crema
Ingredienti per 4  : Funghi champignon cremini gr 500 – orzo perlato gr 200  – brodo vegetale circa 1 litro e 1/2  – 1 cipolla piccola – prezzemolo –  olio extrav.o. 4 cucchiai io ho usato olio Dante  – pepe di mulinello  – sale fino
Preparazione : Laviamo velocemente sotto un getto di acqua i funghi dopo aver eliminato il terriccio sottostante il gambo,asciughiamoli e tagliamoli a fette .Mettiamo ad appasssire la cipolla affetttata al velo in 4 cucchiai di lio extra v. o . dopodichè uniamo i funghi e lasciamo insaporire un poco,aggiungiamo l’orzo sciacquato bene insaporiamo un minuto e uniamo anche il brodo vegetale bollente,un po’ di prezzemlo e portiamo a cottura fino a quando sarà cotto l’orzo,semicoperto a fiamma dolce .Saliamo e pepiamo verso
fine cottura .Serviamo con un filo di olio a crudo .
            head-logo

Tags:, , ,

Autore:magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l'interesse per l'arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l'amore per l'arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli. La mia è una cucina "tradizionalmente moderna" dove si intrecciano gusto e creativita' attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati. Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l'esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma ... magicamente sono un po' ovunque con le mie alchimie di cucina !

I commenti sono chiusi.