Crea sito

New York Cheesecake (cotta al forno)

Che si tratta di un tipico dolce della tradizione americana è ben noto, che le sue radici affondino addirittura nell’antica Grecia molto meno;infatti pare che il dolce a base di formaggio era molto apprezzato e consumato dagli atleti.

Vorrei chiarire, per non confondere le idee a chi non conosce le differenze, che esistono due tipi di cheesecake quella che prevede la cottura in forno a base di panna fresca, formaggio quark, uova e yogurt e la versione a freddo a base di formaggio fresco e panna a cui viene aggiunta gelatina (colla di pesce) quasi sempre.

Inutile dire che la mia preferenza cade sulla New York Cheesecake, decisamente più “Completa” e cremosa non avendo all’interno la colla di pesce.Io suggerirei di provare enntrambe le versioni….e verificare!

Il giudizio di chi l’ha provata è estremamente positivo per cui non vi resta che provarla; qui di seguito vi darò tutti i consigli per una riuscita perfetta.

Quando diverrete esperti potrete creare la vostra cheesecake nella variante di gusto che preferite scatenando la vostra creatività, al cioccolato, al cocco, alla nocciola alla banana, anche in versione salata .

In genere si utilizza panna acida che non è facilmente reperibile per cui o inserite la panna fresca classica oppure potete farla da voi aggiungendo e mescolando alla panna fresca 2 cucchiaini di succo di limone lasciandola riposare in frigo per un paio di ore.

Ti è piaciuta la ricetta ? Ti invito a seguirmi  anche sulla pagina  fb cliccando qui > Magie ai fornelli  e spuntando  le voci “mi piace” e “ricevi le notifiche ”  non perderai alcuna novità !

New York cheesecake

I consigli per una buona riuscita:

Utilizzare il formaggio fresco a temperatura ambiente per evitare grumi, va bene il formaggio tipo philadelphia ma non vanno bene versioni light.Se volete potete sostituire il formaggio fresco con mascarponeNon lavorare eccessivamente il composto, incorporando troppa aria si formeranno più crepe.

Non cuocere eccessivamente il composto più del previsto!Sarà pronta quando il centro sarà ancora leggermente liquido, una zona di circa 6 cm di diametro che risulterà ancora molliccia ma poi una volta spento il forno continuerà a compattarsi.

Anche se è una torta senza lievito NON APRIRE il forno se non a cottura ultimata per evitare sbalzi di temperatura .

Una volta ultimata la cottura spegnere il forno e lasciare la torta in forno fino a completo intiepidimento con lo sportello leggermente aperto.

Una volta freddo coprire con pellicola e riporre in frigo ancora in teglia per qualche ora prima di smodellarla.

Per non rompere il dolce molto delicato è necessario utilizzare una tortiera a cerchio apribile io ho utilizzato questa  della Guardini – molto comoda perchè avendo il fondo “Salvagoccia ” in questo caso non necessita di carta forno per far si che il burro non goccioli in forno durante la cottura, inoltre i prezzo è moderato!

Ingredienti per  6 persone :

una tortiera tonda a cerchio apribile di diametro 26 

Per la base :

400gr di biscotti del tipo Digestive di qualsiasi marca

200gr di burro fuso a temp. ambiente

4 cucchiai di zucchero.

Per l’interno:

150gr di panna fresca  (non fredda)

600gr di formaggio spalmabile tipo Philadelphia di qualsiasi marca a temp.ambiente

230gr di zucchero semolato

3 uova intere medie a temperatura ambiente

50gr di yogurt greco a temp.ambiente

1 cucchiaino di succo di limone.

Per la superficie:

Confettura ai frutti di bosco e lamponi freschi

Procedimento:

Foderare una tortiera a cerchio apribile con della carta forno ( il burro può rilasciare residui durante la cottura).

Consiglio di foderare prima la base, ricavata disegnando il cerchio di carta un poco più largo della tortiera in modo da salire un pochetto sui bordi, poi ritagliare la striscia che rivestirà la circonferenza in modo da sovrapporla appena alla carta della base .Spalmate con un po’ di burrro prima di applicare la carta vi aiuterà a tenerla ferma.

Polverizzate  i biscotti in un mixer metteteli in una ciotola con il burro fuso e impaste il tutto. Distribitelo nella tortiera foderata crenado una base e un bordo di 2 dita di altezza .Compattate bene tutto con l’aiuto di un batticarne o un fondo di bicchiere.Mettete in frigo almeno mezz’ora.

Nel frattempo con una frusta amalgamate molto bene il formaggio e lo zucchero, ora inserite una per volta le uova, poi unite la panna liquida con lo yogurt e il limone.Ora versate il composto nella base preparata e mettete in forno preriscaldato a 170° per 1h  più il riposo con sportello socchiuso .Far riposare in frigo fino a completo raffreddamento prima di smodellarla.

Scaldare la confettura e versarla sulla superficie, guarnire con i lamponi freschi

Pubblicato da magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l'interesse per l'arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l'amore per l'arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli. La mia è una cucina "tradizionalmente moderna" dove si intrecciano gusto e creativita' attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati. Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l'esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma ... magicamente sono un po' ovunque con le mie alchimie di cucina !