Crea sito

Paccheri baccalà e friarielli con nocciole

I paccheri sono tra i più apprezzati e antichi formati di pasta nell’area Campana, simpatici e di taglia generosa,in questo caso  si sposano perfettamente con il sugo di baccalà che li attraversa proprio per la sua forma larga e allungata; i friarielli con il loro gusto tipico amarognolo e saporito accompagnano quello deciso e leggermente sapido del baccalà; le croccanti nocciole completano il piatto

Ti è piaciuta la ricetta ? Seguimi anche su fb cliccando qui  Magie ai fornelli  e spuntando  le voci “mi piace” e “ricevi le notifiche ”  non perderai alcuna novità !

Ingredienti per 4 : gr 500 di pasta formato paccheri – gr 300 di baccalà ammollato – 1 spicchio di aglio in camicia – olio extra v.o. – gr 80 nocciole tritate – prezzemolo – gambo di prezzemolo – vino bianco
Per i friarielli : 200 gr di friarielli lavati e mondati 1 spicchio di aglio sbucciato e tagliato in pezzi, peperoncino, olio extra v.o sale poco .
Procedimento :Prepariamo i friarielli facendo soffriggere in una padella l’aglio con olio e peperoncino, uniamo i friarielli e copriamo, lasciamo cuocere a fuoco sostenuto, dopo qualche minuto aggiungiamo mezzo bicchiere di acqua e portiamo a cottura togliendo il coperchio, saliamo poco.
Da parte in un tegame con abbondante olio soffriggiamo uno spicchio di aglio con buccia e un gambo di prezzemolo, di seguito aggiungiamo il baccalà in pezzetti e sfumiamo con vino bianco, cuociamo 1 minuto e uniamo i friarielli cotti e lasciamo insaporire un paio di minuti. Lessiamo i paccheri ben al dente versiamoli nel sugo e facciamo insaporire a fiamma moderata un paio di minuti con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta . Serviamo il piatto completando con le nocciole e prezzemolo tritati

Pubblicato da magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l'interesse per l'arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l'amore per l'arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli. La mia è una cucina "tradizionalmente moderna" dove si intrecciano gusto e creativita' attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati. Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l'esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma ... magicamente sono un po' ovunque con le mie alchimie di cucina !

546092