Pasteis de nata

Il pastel de belém pare risalga al xix secolo  e che la sua diffusione si debba ad un monaco che cominciò a vendere a un

grande negozio dei pasticcini, che divennero presto noti come pastéis de belém.

Questo pasticcino è una tortina dalla sfoglia

friabile farcita con una ricca crema pasticcera,

a volte spolverizzata di cannella potrete assaporare il pastel in molte pastelerias (pasticcerie) in  Portogallo e nel resto del mondo,

dove è noto con il nome di pasteis de nata, ma il pastel originale, ineguagliabile, è quello dell’antiga Confeitaria de belém, nel quartiere di belém a Lisbona la cui  ricetta è segreta
Segreta si,ma noi cerchiamo sempre con i nostri esperimenti di avvicinarci il più possibile vero ?

Non vi resta che prepararlo per poter addentare questo goloso e profumato dolcino composto da pasta sfoglia e crema,è di semplice esecuzione,basta seguire i passaggi in foto che come al solito spero siano chiari e d’aiuto,per qualsiasi chiarimento come sempre potete chiedere 🙂 Il consiglio è di fare per intero la dose perchè andranno a ruba

Ti è piaciuta la ricetta ? Seguimi anche su fb cliccando qui  Magie ai fornelli  e spuntando  le voci “mi piace” e “ricevi le notifiche ”  non perderai alcuna novità !

Ingredienti  per circa 16  dolcini : gr 500 di pasta sfoglia  – gr 60 di farina setacciata – gr 500 di latte  – gr 500 di zucchero -gr 250 di acqua – 7 tuorli – 1 stecca di cannella – buccia di limone – cannella in polvere per decorare la superficie (facoltativa )

Procedimento : Stendiamo la pasta sfoglia ed arrtoliamola su se stessa, tagliamo dei cilindri che abbiamo la lunghezza di circa 4 cm ed un diametro  minimo di circa 3 cm (più piccolo sarà il diametro più piccoli dovranno essere gli stampini da rivestire ) . In degli stampini (dovrebbero essere concavi,ma potete usare quelli che vedete in foto ) disponete i cilindri in piedi e schiacciateli al centro appiattendoli e allargandoli contemporaneamente in modo da ottenere una sorta di “ciotola “. Mescoliamo  l’acqua e lo zucchero in un pentolino e portiamoli ad ebollizione  e per 5 minuti ancora in modo che addensi il tutto, in una ciotola sciogliamo la farina con un po’ di latte, da parte in un pentolino versiamo il rimanente latte unendo la buccia di limone e la stecca di cannella adesso vi aggiungiamo la farina sciolta,rimestiamo bene il tutto e mettiamo sul fuoco mescolando  bene fino a quando non si addensa il tutto, ora uniamo anche lo zucchero sciolto con l’acqua, mescolando ancora  e filtriamo il tutto,adesso uniamo i tuorli amalgamandoli . Versiamo la crema ottenuta nei nostri stampini foderati riempendoli ed inforniamoli a 200 ° per 15′ in forno preriscaldato .Gli ultimi 2/3  minuti io ho preferito farli cuocere nella parte alta.

 

 

 

 

 

 

Il piatto quadrato Elegance  in polpa di cellulosa è di Ecobio shopping

 

Dessert e dolci al cucchiaio, Dolci e brioches, finger food, Prima colazione , , , ,

Informazioni su magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l'interesse per l'arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l'amore per l'arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli. La mia è una cucina "tradizionalmente moderna" dove si intrecciano gusto e creativita' attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati. Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l'esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma ... magicamente sono un po' ovunque con le mie alchimie di cucina !

Precedente ... frammenti della finale "Tutti cuochi per te " Ponti Successivo Involtino di prosciutto impanato ripieno

Un commento su “Pasteis de nata

I commenti sono chiusi.