Crea sito

Patate dauphine (o delfino )

Le patate dauphine sono una ricetta classica della cucina francese. Eleganti da presentare come un finger ,come contorno o semplicemente come stuzzichino da aperitivo .Le patate dauphine somigliano nella forma ai più comuni  croccchè di patate,ma possiamo definirli dei  bignè di patate, gonfie e dorate,croccanti fuori e morbide all’interno,si preparano unendo la pasta choux alle patate ridotte in purea;quindi hanno una cottura multipla;certo l’esecuzione non è delle più pratiche però ne vale la pena prepararli sia per soddisfare il proprio palato che quello di eventuali ospiti ! Sembra che il loro nome dauphine  derivi dall’erede (delfino) di Luigi XVI e Maria Antonietta, il quale, amava molto queste crocchette di patate.

Ti è piaciuta la ricetta ? Seguimi anche su facebook cliccando qui  Magie ai fornelli  e spuntando  le voci “mi piace” e “ricevi le notifiche ”  non perderai alcuna novità !

patate dauphine

Ingredienti  per 6 : Patate lesse    gr 500  –     gr80 Tuorli – Parmigiano reggiano 60 g –  Sale q.b.   –  Pepe  – gr 200 di pasta bignè
Per la pasta bignè :

Acqua 185 gr–   Burro gr 165  –  gr 25 di latte  –  uova intere  gr 270 – sale 2 gr  – farina  180 w  gr 170   –
Procedimento :

Per la pasta bignè

Mettete a bollire, in una pentola dal fondo spesso, l’acqua, il burro, sale e latte, versate tutta la farina  in un colpo rimestando subito con un utensile di legno e lasciate asciugare sul fuoco.

Traferite l’impasto in planetaria (se l’avete altriemnti procedete a mano ) con il gancio foglia e lasciate girare per 1 minuto; aggiungete del latte per far freddare la pasta e poi le uova un po’ per volta (fatele assorbire bene prima di inserire le successive fate asssorbire bene le precedenti altrimenti il composto rischia di slegarsi ) e lasciatele incorporare bene. Ora schiacciate le patate in una terrina, aggiungete i 200 g di pasta bignè e amalgamate bene.
Unite anche il parmigiano e  l’uovo e mescolate.Scaldate abbondante olio per friggere fino a renderlo bollente.
Riempite  un sac poche con bocchetta liscia grande e  fate scendere tagliandoli con un coltello direttamente nella pentola con l’olio delle porzioni di impasto di 3 -4 cm  formando così le ” crocchette “direttamente nella padella per friggere.
Lasciar dorare, scolare bene e poggiare su carta assorbente.

Tags:, , , ,

Autore:magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l’interesse per l’arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l’amore per l’arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli.
La mia è una cucina “tradizionalmente moderna” dove si intrecciano gusto e creativita’ attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati.
Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l’esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma … magicamente sono un po’ ovunque con le mie alchimie di cucina !

I commenti sono chiusi.