Crea sito

Pulire il forno con detergenti naturali

Scrub con Bicarbonato e Sale

 

1 tazza di sale

1 tazza di bicarbonato

1 tazza di acqua

 

Questa formula è adatta per disincrostare i residui di cibo dalle pareti del forno, grazie alle note proprietà abrasive del bicarbonato e del sale. Miscelate insieme gli ingredienti formando una pasta. Passate il composto ottenuto su tutte le pareti del forno, aiutandovi con un panno umido, mettendoci un po’ di forza per eliminare lo sporco. Lasciate agire per un’oretta e risciacquate accuratamente.

Sale, aceto e calore per rimuovere grasso e schizzi di cibo

 

Se non avete in casa il bicarbonato, potete in alternativa utilizzare il sale, ugualmente ottimo per un delicato scrub al forno. In questo caso però è necessario un po’ di calore. Riscaldate quindi il forno almeno a 180°. Una volta caldo, spruzzate una miscela di aceto e acqua e spargete il sale su tutta la superficie del forno. Spengete e lasciate agire. Una volta raffreddato, rimuovete la sporcizia, utilizzando una spugna umida. Oltretutto l’aceto disinfetta, eliminando contemporaneamente gli odori.

Limone e acqua per sgrassare

 

Per sgrassare a fondo il forno che c’è di meglio se non il limone, sgrassante naturale per eccellenza? Prendete 2 limoni abbastanza grandi, tagliateli a metà e spremetene il succo su tutta la superficie. Mettete quel che rimane dei limoni, in un tegame da forno con un po’ di acqua e infornate per circa 30minuti a 180° gradi. Come già vi avevamo consigliato nei 10 modi per utilizzare le temperatura invece delle sostanze chimiche, l’acqua bollente, raggiungendo temperature elevate rilascia il vapore, che aiuta a rimuovere lo sporco. Una volta spento e raffreddato il forno, utilizzando una spugnetta, rimuovete la sporcizia ed usate l’acqua con il limone riscaldata per ultimare la pulizia, che gli conferirà un buon profumo di fresco.

Pasta di bicarbonato e acqua

 

Il modo più semplice, e allo stesso tempo più efficace, per pulire il forno è quello di utilizzare una pasta, abbastanza consistenze, realizzata miscelando insieme acqua e bicarbonato. Applicatela su tutte le superfici del forno. Lasciate agire una notte e la mattina dopo, utilizzando un spazzolino o un spatola, rimuovete lo sporco risciacquando con acqua tiepida.

Micorganismi Effettivi

 

Altro modo per pulire il forno senza l’utlizzo di prodotti chimici è quello di affidarsi ai Microrganismi Effettivi. Per chi non li conosce, si tratta di microrganismi naturalmente presenti nella terra e nell’instestino umano che, lavorando insieme sono in grado di scatenare delle reazioni biologiche a catena con effetti benefici sulla, terra, sulle piante e per la pulizia della casa in quando sono in grado di nutrirsi dello sporco e del grasso. Sono in grado di assorbire i cattivi odori senza essere aggressivi sulla pelle. I detergenti per la casa a base di microrganismi effettivi sono reperibili online. Per pulire il forno (procedimento testato personalmente) basta spruzzare un po’ di prodotto sulle superfici del forno, aspettare qualche minuto e passare un panno in microfibra. Lo sporco e l’unto verranno via come per magia!

Pubblicato da magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l'interesse per l'arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l'amore per l'arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli. La mia è una cucina "tradizionalmente moderna" dove si intrecciano gusto e creativita' attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati. Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l'esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma ... magicamente sono un po' ovunque con le mie alchimie di cucina !

546092