Crea sito

Tarte Tatin alle pesche

Ho rivisitato il famoso e magnifico dolce delle sorelle Tatin (clicca qui per la ricetta )approfittando¬† della frutta di stagione e ho sostituito le invernali mele con le fresche pesche per deliziare il palato anche nel mese di agosto ūüôā E’ sempre cos√¨ squisita,la differenza sta solo nella nota di acidit√† delle mele che regalano quel pizzico di contrasto che completa tutto;rimane comunque una delizia che si prepara in poco tempo !

Ti √® piaciuta la ricetta ? Seguimi anche su fb cliccando qui¬† Magie ai fornelli¬† e spuntando¬† le voci ‚Äúmi piace‚ÄĚ e ‚Äúricevi le notifiche ‚Ä̬† non perderai alcuna novit√† !

tarte  tatin alle pesche

 

 

Ingredienti per 6 :80grammi di burro¬† ‚Äď ¬† 120 grammi di zucchero semolato ‚Äď 1 chilo di pesche gialle sbucciate e tagliate in spicchi grandi –¬† circa gr 250¬† di pasta¬† bris√©e o sfoglia
 Procedimento :Prendete un tegame dai bordi abbastanza alti che poi userete come teglia da mettere in forno  di  25 cm di diametro.
Ungete lo stampo con circa 80 grammi di burro e cospargetelo in seguito con 120 grammi di zucchero semolato.
Disponete gli spicchi di pesca sul fondo della teglia fianco a fianco riempiendo tutti gli spazi.Prima le mettete con il dorso,la parte convessa, verso la base della teglia. Versate lo zucchero e poi fate un altro strato con la parte convessa in su.Così tutti gli spazi dovrebbero riempirsi ma va bene anche in un solo strato
Cuocetele a fuoco basso per 10 a 15 minuti, finch√® burro e zucchero non cominciano a caramellare e¬† lo sciroppo diventa biondo). Togliete dal fuoco e mettete in forno a 200 ¬į, circa per circa 15 minuti
Estraete la teglia e lasciate intiepidire un poco,poi coprite le pesche con un disco di pasta brisèe,adagiato morbidamente ed inserendo i bordi verso il basso tutt’intorno.
Rimettete in forno la torta per circa un quarto d’ora, o venti minuti,  finchè la pasta sarà cotta.
Dopodichè una volta sfornata capovolgete subito  la Tarte Tatin rovesciandola su di un piatto da portata prima che il caramello raffreddi e attacchi sul fondo
Servite calda o a temperatura ambiente.

 

Tags:, , ,

Autore:magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l’interesse per l’arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l’amore per l’arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli.
La mia √® una cucina “tradizionalmente moderna” dove si intrecciano gusto e creativita’ attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati.
Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l’esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma … magicamente sono un po’ ovunque con le mie alchimie di cucina !

I commenti sono chiusi.