Crea sito

Torta magica – Tre consistenze diverse in un unico impasto

La Torta magica

Le origini di questa torta non sono certe, a volte vengono attribuite al Medio Oriente a volte si dice che siano rumene….di certo c’è una sola cosa ed è che è davvero buona e magica!  La magia che l’ha portata ad essere così famosa sta nel suo strabiliante risultato dopo averla estratta dal frigo, nonostante sia stato effettuato un solo impasto si ottengono tre strati di tre consistenze diverse !! Una più cremosa, una della consistenza di un budino ed un’altra di pan di spagna ! Davvero da provare! Vi piacerà di sicuro! Ormai le varanti si sprecano… al cioccolato, al limone, alla nocciola…Divertitevi anche voi 🙂

Fattore determinante per una buona riuscita è che si osservi alla lettera tutti i passaggi

Ti è piaciuta la ricetta ? Seguimi anche su fb cliccando qui  Magie ai fornelli  e spuntando  le voci “mi piace” e “ricevi le notifiche ”  non perderai alcuna novità !

Hai dubbi? Puoi inviare le tue domande tramite la messaggeria della pagina Facebook o Instagram Magie ai fornelli, sarò lieta di risponderti.

 

 

 

Ingredienti

  • Latte intero caldo 500 ml
  • Zucchero 150 gr
  • Burro fuso freddo 125 gr
  • Farina “00” 115gr
  • 4 Uova  a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio di acqua fredda
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • Sale fino 1 pizzico
  • Una teglia quadrata da 20 cm e alta 6 cm, foderata di carta forno

Preparazione:

Fate  fondere il burro in un pentolino e utilizzatelo quando è a temperatura ambiente.

Dividete poi gli albumi dai tuorli, come per un normale pan di spagna, versate i tuorli a temperatura ambiente in una ciotola, in cui aggiungerete lo zucchero e montate con le fruste elettriche finchè il composto non diverrà chiaro e spumoso. Sempre sbattendo, unite ai tuorli un cucchiaio di acqua molto fredda e un cucchiaio di e stratto di vaniglia .

Aggiungete un pizzico di sale e il burro fuso freddo e continuate a sbattere per qualche minuto. poco alla volta aggiungete la farina precedentemente setacciata all’interno del composto e amalgamatela per farla assorbire completamente, versate nel composto anche il latte caldo e lasciate incorporare per circa 1 minuto. Attenzione che il composto non presenti grumi, se così fosse, potete setacciare il composto con un colino a maglie strette aiutandovi con il dorso di un cucchiaio per eliminare i grumi.

A questo punto prendete gli albumi a temperatura ambiente e versateli in una ciotola pulita, iniziate a montarli con le fruste elettriche perfettamente pulite ìniziate a montare unendo il succo di limone, quando gli albumi saranno diventati chiari: darà stabilità al composto. Dovrete montare a neve non troppo ferma. Incorporate con una frusta delicatamente gli albumi montati a neve, in modo da non smontarli  e amalgamate ottenendo un impasto piuttosto liquido. Ora imburrate una teglia quadrata di 20×20 cm e alta 6 cm   e foderate sia il fondo che i bordi con la carta forno Le dimensioni della teglia sono importanti per ottenere lo spessore corretto della torta.Versate il composto nella teglia imburrata e foderata  e infornate in forno statico preriscaldato a 150° per circa 80 minuti, finchè la superficie della torta magica non risulterà ben dorata; estraete la torta dal forno e lasciatela raffreddare completamente a temperatura ambiente, dopodichè ricopritela con un velo di pellicola  e riponete in frigo per almeno 2 ore.Dopodichè sformatela dalla teglia, eliminate la carta forno e tagliatela in cubi.Vi sarisulterà facile bagnare una lama di coltello liscia.Cospargete con lo zucchero a velo .Buon gusto!

 

Pubblicato da magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l'interesse per l'arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l'amore per l'arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli. La mia è una cucina "tradizionalmente moderna" dove si intrecciano gusto e creativita' attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati. Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l'esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma ... magicamente sono un po' ovunque con le mie alchimie di cucina !