Zeppoline di cavolfiore

In un fritto misto,per uno stuzzichino o semplicemente perchè sono buone ! Le zeppoline di cavolfiore sono gustosissime,provate ad accompagnarle con della glassa di aceto balsamico o con qualche goccia di aceto di mele,vi stupiranno 🙂

 

 

Ingredienti per 4 : 1 piccolo cavolfiore cotto al vapore o lessato al dente  e ben sgocciolato  – Gr 400 di farina – acqua quanto basta – 1/2 cubetto di lievito di birra – olio per friggere

 

Procedimento : In una ciotola prepariamo una pastella versando la farina a fontana sbricioliamo il lievito al centro e versiamo dell’acqua man mano mescolandola con la farina e sciogliendo il lievito,l’impasto deve risultare morbido ma consistente  denso e corposo  in modo che aderisca al cavolo .Non va sale nell’impasto,vanno salate dopo la cottura al momento di servirle.Copriamo il recipiente e lasciamo riposare circa un’ora,dopodichè immergiamo le cime di cavolfiore nella pastella e prelevandole con una pinza o un cucchiaio, le friggiamo poche per volta  in abbondante olio bollente fino a farle dorare .Man mano che sono pronte disponiamole su carta assorbente e saliamole,vanno servite preferibilmente calde .

Antipasti e stuzzichini, pani e lievitati, Pizze e rustici , , ,

Informazioni su magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l'interesse per l'arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l'amore per l'arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli. La mia è una cucina "tradizionalmente moderna" dove si intrecciano gusto e creativita' attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati. Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l'esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma ... magicamente sono un po' ovunque con le mie alchimie di cucina !

Precedente Pasticcio di pasta tre strati Successivo Crocchè ai carciofi