Facciamo i Baci giganti

Prepariamo da noi il famosissimo e squisito cioccolatino amato da tutti, facciamolo gigante o piccoli che potrete chiudere in una scatola a vostro piacere;ma vediamo anche quando e come nacque 🙂

Il Bacio è nato  il 1922 quando Luisa Spagnoli, nel tentativo di contenere i costi di produzione, impasta i residui delle lavorazioni di  granella di nocciola,  aggiungendovi una nocciola intera e ricoprendola con l’inconfondibile cioccolato Luisa. Vista la forma simile alla nocca di una mano lo chiama “Cazzotto”.
Il Bacio però nasce qualche tempo dopo, con il contributo di altri due personaggi  entra a  far parte  prima nella Storia e poi nella Leggenda.
Il primo è Giovanni Buitoni. Lui stesso racconta: “Come avrebbe potuto un cliente entrare in un negozio e chiedere, magari ad una graziosa venditrice, “Per favore, un cazzotto?” Tolsi il cartello e ne misi uno nuovo “Baci Perugina”.
Il secondo è l’Art Director di casa Perugina, Federico Seneca, che conferisce un’immagine al Bacio, l’incarto color argento e le scritte blu, il cartiglio con la frase d’amore, la confezione con i due amanti che si baciano ispirati al dipinto di Hayez “Il Bacio”. Il successo è così grande che nel 1939 il Bacio arriva addirittura a New York dove apre il primo negozio Perugina .

Ti è piaciuta la ricetta ? Seguimi anche su fb cliccando qui  Magie ai fornelli  e spuntando  le voci “mi piace” e “ricevi le notifiche ”  non perderai alcuna novità !

Ingredienti per 1 bacio gigante : Gr 200 di cioccolato spalmabile alla nocciola  – gr 100 di nocciole tostate e tritate grossolanamente – 2 nocciole intere – gr 30 di cacao amaro  – gr 100 di cioccolato fondente per copertura .

Per  l’incarto ho usato della carta d’alluminio utilizzando la parte opaca per l’esterno,un pennarello blu indelebile per la scritta e le stelle ed un foglietto di carta forno come bigliettino .

Procedimento : In una ciotola uniamo le nocciole,il cacao e la nutella impastandoli bene,mettiamo il tutto su un tappetino di silicone o carta forno e diamogli la forma tipica di cupola con in cima la piccola sfera dove collocheremo le nocciole intere;ora mettiamo in frigo in modo che il tutto solidifichi un po’ .Ora disponiamo il bacio su di una gratella con sotto un contenitore e versiamo sul cioccolatino gigante del cioccolato fondente fuso,meglio due passaggi .Rimettiamo il tutto in frigo e poi procediamo all’incarto utilizzando la carta che avremo disegnato in precedenza

Nota :Per ottenere un risultato perfetto con il cioccolato lucido,dovete temperarlo,cioè scioglierlo a bagnomaria fino a 50° e poi versarlo su un marmo o piano acciaio e  portarlo sui  32° sempre enrgicamente tenendlo on movimento con delle spatole adatte .

Dessert e dolci al cucchiaio, Dolci e brioches , , , , ,

Informazioni su magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l'interesse per l'arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l'amore per l'arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli. La mia è una cucina "tradizionalmente moderna" dove si intrecciano gusto e creativita' attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati. Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l'esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma ... magicamente sono un po' ovunque con le mie alchimie di cucina !

Precedente IL Brasato Successivo Carciofi ai due ripieni