Crea sito

Le castagnole al caffè e classiche

Le castagnole sono un dolce carnevalesco diffuso in tutta Italia;la ricetta è molto antica di certo,infatti  è stato ritrovato un manoscritto del ‘700 e visono descritte 4 ricette di castagnole:Anche ai giorni nostri ne esistono vari tipi,anche ripiene di panna o crema; da aggiungere dopo la cottura . Alcune prevedono l’alchermes e sarebbero quelle che assumono quel tipico colore rosa dato appunto dal liquore.Comunque sia potete anche cuocerle in forno se per voi il fritto è meglio da evitare.

La mia versione è morbida e leggera, e nel composto contiene per buona parte ricotta  e sono al caffè ,una vena di caffè che aggiunta a quella di rum danno un delizioso risultato .Assicuro la loro bontà ;visto la loro celere sparizione ….  😀 Sono ottime ! In ogni caso potete aromatizzarle a vostro piacimento sostituendo gli aromi e liquori secondo il vostro gusto e personalizzarle 🙂  La loro preparazione non richiede impegno  e neanche molto tempo visto che la loro lievitazione è immediata .

Ti è piaciuta la ricetta ? Seguimi anche su fb cliccando qui  Magie ai fornelli  e spuntando  le voci “mi piace” e “ricevi le notifiche ”  non perderai alcuna novità

castagnole

Ingredienti :  Grammi 300 di ricotta  – gr 100 di fecola di patate  – gr 400 di farina debole (una  classica “00” va bene )   – gr 50 di burro a temperatura ambiente in pezzetti  – gr 100 di zucchero  –  gr 150 di latte  –  2 uova intere  –  2 tuorli  – 1/2 bicchiere di rum ( se per voi il rum non va bene sostituite la stessa quantità con latte )  – La scorza di 1 limone e di 1 arancia grattugiati – caffè solubile  2 cucchiai ( se non usate il rum potete usare anche del caffè già preparato ,sempre 1/2 bicchiere ) – una bustina di lievito in polvere  per dolci – Olio per friggere  – Zucchero semolato per guarnire –

Procedimento : Lavoriamo lo zucchero con il burro,uniamo la ricotta e il rum,sempre lavorando aggiungiamo aggiungiamo gli agrumi grattugiati e le uova un po’ per volta.poi la farina e il lievito,la fecola di patate e il latte .Rendete il tutto omogeneo . Friggiamo in abbondante olio bollente prelevando delle piccole porzioni con un cucchiaino facendole cadere in olio cuocendole fino a doratura .Consiglio un pentolino a bordi alti non troppo grande .Una volta cotte  sgocciolate su carta assorbente e passate generosamente nello zucchero .

Tags:, , , ,

Autore:magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l’interesse per l’arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l’amore per l’arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli.
La mia è una cucina “tradizionalmente moderna” dove si intrecciano gusto e creativita’ attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati.
Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l’esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma … magicamente sono un po’ ovunque con le mie alchimie di cucina !

I commenti sono chiusi.