Crea sito

Torta rustica al formaggio

Questa torta al formaggio è quella che si può dire sia “una ricetta garantita al massimo ” sono decenni che la preparo, appartiene ai classici intramontabili della mia agenda cucina (una delle tre );è tra le preferite perchè possiede un perfetto binomio che è quello semplicità– risultato ottimo  e poi piace a tutti !  Ancora qui a leggere ?  Su andate in cucina e prendete la farina  !…una lievitazione e.. via in forno 

Ti è piaciuta la ricetta ? Seguimi anche su fb cliccando qui  Magie ai fornelli  e spuntando  le voci “mi piace” e “ricevi le notifiche ”  non perderai alcuna novità !

Ingredienti per 4/5 :

Per l’impasto :Farina  “0 ” gr 500 – burro gr 100  – 25 gr di lievito di birra – latte gr 250  – 3 uova  – un pizzico di sale – parmigiano grattugiato gr 50

Per il ripieno : gr 150 di provolone o formaggio svizzero – gr 150 prosciutto cotto (se preferite aumentate le dosi )

Procedimento :Misceliamo la farina con il parmigiano e mettiamo  in  un contenitore insalatiera capiente  fomando la “fontana “; al centro vi mettiamo il burro fuso freddo,3 uova intere, e il lievito sciolto sciolto nel latte, il sale lo mettiamo nella farina formando una piccola “tasca” con le dita ;impastiamo tutto bene affinchè diventi un impasto omogeneo e uniamo il formaggio tagliato a dadi e il prosciutto,impastiamo ancora un po’ e disponiamo l’impasto in uno stampo di circa 26 centimetri a ciambella precedentemente imburrato e infarinato,copriamo con un canovaccio e lasciam lievitare per un’ora e mezza circa,deve raddoppiare .Lo inforniamo per 40 minuti in forno preriscaldato a 180° ,fino a doratura,fate la prova stecchino

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Tags:, , , ,

Autore:magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l’interesse per l’arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l’amore per l’arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli.
La mia è una cucina “tradizionalmente moderna” dove si intrecciano gusto e creativita’ attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati.
Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l’esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma … magicamente sono un po’ ovunque con le mie alchimie di cucina !

I commenti sono chiusi.