Crea sito

Le brioches siciliane

Ingredienti

  • farina manitoba: 500 gr
  • lievitodi birra 15 gr
  • zucchero70 gr
  • latte intero: 80 ml
  • uova: 150 gr
  • burro 180 gr
  • miele15 gr
  • Marsala 8 ml
  • sale: 8 gr
  • un tuorlo e qualche cucchiaio di latte intero per spennellare

 Preparazione

  1. Prendete la planetaria e mettete dentro la farina setacciata, il lievito spezzettato e lo zucchero,azionate a bassa velocità ed incorporate gradualmente il latte appena tiepido ;Incorporate le uova una per volta e poi unite anche il  burro ammorbidito a pezzettini. Dovete ottenere un composto liscio ed elastico. Aggiungete il miele e il marsala mescolati insieme e poi anche il sale e mescolate per qualche altro minuto.
  2. Con le mani ben infarinate prelevate l’impasto, mettetelo in una ciotola grande e infarinata e ponetelo in frigo ben sigillato per una notte Prelevate il composto stendelo e dategli delle pieghe   lasciarlo riposare una mezz’ora poi riprendere l’impasto prendere delle porzioni (attenzione a non reimpastarlo)

    dare delle pieghe

    grandi quasi come quanto un’arancia e date una forma allungata e poi un po’ a fiaschetto con le mani,ora far passare la parte più piccola nel buco creato ,a sto punto aggiustiamo la forma e la broche è formata .

    dare una forma a fiaschetto e creare una buco al centro della parte più grande

    Mettete le brioche in una placca coperta di carta da forno distanziandole tra loro.Lasciate raddoppiare in forno spento fino al raddoppio (almeno due ore).Pennellate le brioches con il tuorlo sbattuto con il  latte e poi cuocetele in forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti

Le brioches devono dorarsi bene, dopo i 15 minuti spegnete il fuoco e lasciatele lì per qualche altro minuto.

 

Fare passare la parte più piccola nel buco creato

Tags:

Autore:magie ai fornelli

Benvenuti tra i miei fornelli ! Ex stilista di moda,provengo da studi artistici,l’interesse per l’arte in tutte le sue forme non mi ha mai abbandonato ma anche l’amore per l’arte culinaria ha avuto il suo corso fino a diventare cuoca in affitto e poi foodblogger, dando vita a Magie ai fornelli.
La mia è una cucina “tradizionalmente moderna” dove si intrecciano gusto e creativita’ attraverso una ricerca e selezione di prodotti e materie prime dello spendido territorio italiano e soprattutto Campano che impiego nel dolce,nel salato e nei lievitati.
Nutro un grande rispetto per la tradizione ma non disdegno di sperimentare accostamenti e sapori nuovi, inoltre ho una forte debole per il vegetale e l’esotico,partecipo ad eventi e programmi televisivi.Insomma … magicamente sono un po’ ovunque con le mie alchimie di cucina !

2 risposte a “Le brioches siciliane”

  1. Liliana
    15 ottobre 2012 a 07:48 #

    Era da tempo che cercavo questa ricetta, mi riporta indietro ai sapori dell’infanzia, le farei subito per mangiarle all’stante, ma pazientero’ fino al pomeriggio, vista la lunga lievitazione. Non ho la planetaria, provero’ con la lavorazione manuale tipica della pasta brioche. Grazie. Grazie. Grazie.

    • magieaifornelli
      15 ottobre 2012 a 12:07 #

      Grazie a te sempre ,sono certa che riuscirà altrettanto bene con un po’ più di lavorazione anche senza l’aiuto dell’impastatrice ,d’altronde in altri tempi certi macchinari non esistevano !
      Buon lavoro ,e alla prossima ! 🙂